Rotoli con Radicchio e Scamorza

La ricetta dei Rotoli con Radicchio e Scamorza l’ho trovata dentro una confezione di Radicchio di Verona I.G.P., radicchio dalla caratteristica forma a cuore

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 2 persone

Questi ingredienti sono necessari per ottenere 2 Rotoli con Radicchio e Scamorza e una salsina di accompagnamento a base di speck. La ricetta originale prevede la farina bianca, io l’ho sostituita con quella integrale.
  • MetàRadicchio (di Verona I.G.P.)
  • 125 mlLatte
  • 50 gFarina (integrale)
  • 1Uova
  • 50 gScamorza (provola) (a fette)
  • 40 gSpeck (a cubetti)
  • 50 mlBrodo vegetale
  • 50 gBurro (per ungere le teglie)
  • MezzaCipolla (piccola)
  • q.b.Prezzemolo
  • q.b.Sale

Preparazione dei Rotoli con Radicchio e Scamorza

Preparazione dei rotoli

  1. Tagliare a listerelle sottili il radicchio, lavarlo e sgocciolarlo.

    In una terrina sbattere con una forchetta l’ uovo con sale a sufficienza per dare una leggera sapidità, aggiungere la farina e il latte intervallati continuando a sbattere fini ad ottenere un composto semiliquido.

    Aggiungere al composto di uova e farina il radicchio amalgamandolo bene. Verificare la sapidità che deve essere leggera, eventualmente aggiungendo un altro po’ di sale

  2. In una padellina antiaderente (se posseduta utilizzare quella doppia da omelette) far sciogliere poco burro, versare metà composto, stenderlo bene nella padellina e lasciarlo cuocere pochi minuti. Girare la frittata e lasciarla cuocere un altro minuto o due dall’altro lato.

    Allo stesso modo cuocere anche il resto del composto rimasto per ottenere un’altra frittata.

  3. Mettere le frittate in un piatto, distribuirvi sopra metà delle fette di scamorza e arrotolare le frittate su se stesse (o piegarle a metà-come ho fatto io)

preparazione della salsa allo speck

  1. Tritare la cipollina e farla appassire in un padellino antiaderente con poco burro; aggiungere lo speck lasciando insaporire 2 minuti quindi aggiungere poco alla volta il brodo necessario per ottenere una salsa.

    Completare aggiungendo prezzemolo tritato

    Versare la salsa sui rotoli e gustarli ben caldi

Note

Per dare equilibrio a questo semplice piatto bisogna fare attenzione alla salatura delle frittate; infatti la salsa allo speck risulta molto saporita e se le frittate fossero un po’ troppo salate l’accompagnamento della salsa risulterebbe inutile (o immangiabile)

Varianti

I cubetti di speck io li ho fatti molto piccoli, quasi macinati. Se preferito lo speck può essere tagliato a fiammiferi o lasciato a cubetti più grossi.

/ 5
Grazie per aver votato!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Senza categoria

Informazioni su Lucia

45 anni. Infermiera; marito Massimo, coetaneo; 2 figli, Alessandro e Riccardo di 21 e 19 anni. Mi definisco una persona curiosa e lunatica. Hobby: tutto ciò che è creatività.

Precedente Cannoli e biscottini di Pandoro Successivo Pane tostato di tonno

Grazie per essere passato a trovarmi. Siediti pure...faccio volentieri due chiacchiere

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.