Pomodori verdi sott’olio

Questi pomodori verdi sott’olio sono una ricetta della Lella, mia suocera; erano anni che non ne preparava, ma quest’anno è stata brava e ne ha messi via parecchi vasetti. Siccome a mio marito piacciono tantissimo, mi sono fatta dare la ricetta così quest’ altr’anno sono in grado di farli anche io…e anche voi, se volete provare! Dedicati a chi piace molto l’agre dell’aceto, che, per il mio gusto, si sente troppo. Però l’olio che rimane alla fine lo utilizzo per i condimenti ed è favoloso.

pomodori verdi

Ingredienti:

  • pomodori verdi (acerbi) oppure leggermente rosati al massimo rossi ma sodi
  • aceto di vino bianco
  • aglio
  • origano
  • olio evo

Procedimento:

  1. Tagliare i pomodori a fette: più sono maturi più la fetta dovrà essere spessa (1/2 cm circa per quelli verdi, 1 cm per quelli rossi)
  2. immergere le fette di pomodoro in una vaschetta contenente l’aceto, tanto da immergerle completamente
  3. lasciare in immersione, a temperatura ambiente per 6 ore se i pomodori sono acerbi; 4 ore se sono a metà maturazione, 2 ore se sono rossi
  4. scolare le fette di pomodoro cotte nell’aceto e stenderle su un canovaccio pulito; coprirle con un altro canovaccio e pigiare per togliere la maggior parte di aceto impregnato
  5. nel frattempo pelare l’aglio e tagliarlo a pezzettini, ma non tritato
  6. iniziare l’invasamento posizionando per prima cosa 2 mani di pomodori
  7. distribuire 4-5 pezzettini di aglio e a seguire un pizzico di origano
  8. ricominciare con 2 mani di fette di pomodoro e continuare a stratificare gli ingredienti riempiendo il vasetto e terminando con il pizzico di origano
  9. riempire il vasetto di olio; attendere che scenda e venga assorbito prima di aggiungerne altro; ripetere l’operazione fino a che l’olio abbia riempito tutti gli spazi vuoti nel vasettopomodori verdi della lella
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Crostata rustica alla nutella Successivo Torta Caprese bianca

Un commento su “Pomodori verdi sott’olio

Grazie per essere passato a trovarmi. Siediti pure...faccio volentieri due chiacchiere

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.