Crea sito

Gelato al cioccolato senza gelatiera (con latte di riso)

Il gelato al cioccolato senza gelatiera (con latte di riso), ma tanta pazienza, aggiungerei, è una bella e buona idea di Nunzia Bellomo, artefice della ricetta Gelato al cioccolato e anche dell’evento su Giallo Zafferano,  che ha visto impegnare molte foodblogger in questa brillante e fresca avventura condivisa. Io il gelato l’ho fatto con il latte di riso ma ho rispettato fedelmente la ricetta

gelato senza gelatiera

Ingredienti:

  • 360 gr di latte intero fresco (io di riso)
  • 300 gr di panna fresca (io senza lattosio)
  • 100 gr di zucchero semolato
  • 80 gr di cioccolato fondente
  • 30 gr di cacao amaro

per la decorazione:

  • cioccolato fondente alle nocciole (circa 130 gr a conf)
  • biscotti di riso

Procedimento:

  1. mettere una ciotola di metallo in freezer e la panna nello scomparto più freddo del frigo, magari il giorno precedente
  2. fase 1 ingredienti sciolti con il lattemettere in un pentolino il cacao, lo zucchero, il cioccolato tritato grossolanamente e mescolare
  3. aggiungere un po’ per volta per non formare grumi, il latte
  4. mettere sul fuoco e far sciogliere zucchero e cioccolato ma senza portare ad ebollizione
  5. lasciar raffreddare e mettere in frigo per abbassare ulteriormente la temperatura
  6. amalgama di panna e cioccolatteriprendere la ciotola di metallo, versarvi la panna e montarla a neve fermissima, senza farla diventare burro…
  7. riprendere il miscuglio di cioccolato e latte dal frigo, che ormai sarà diventato molto freddo (assicurarsi di questo dettaglio) ed aggiungerlo poco per volta alla panna montata, mescolando delicatamente per non smontarla, dal basso verso l’alto fino ad amalgamare tutto il latte col cioccolato.
  8. mettere il miscuglio, che risulterà abbastanza liquido, in freezer per i primi 30 minuti
  9. riprendere il composto e dare la prima mescolata, spatolando il composto solidificato dalle pareti e miscelandolo al resto che è rimasto più tenero. Rimettere in freezer per altri 30 minuti
  10. questo procedimento va fatto per 6 volte totali che sono sufficienti ad ottenere una crema densa ma non gelata (i cristalli di ghiaccio vengono rotti ad ogni mescolata)
  11. a questo punto si può aggiungere l’arricchimento della ricetta: io ho tritato 100 gr di cioccolato fondente alle nocciole e ho inserito il trito nel composto solidificato, mescolando bene per l’ultima volta
  12. mettere in freezer a riposare per almeno 10 ore prima di servirlo in coppette o bicchieri guarnito con altra granella di cioccolato fondente e nocciole e biscottini di riso

Nota: il latte di riso a differenza del latte di mucca, intero per giunta, non vanta l’ausilio della parte grassa che serve ad ottenere una crema corposa e densa nell’arco di poche ore. Volendo utilizzare, dunque, il latte di riso o altro latte acquoso (latte di mandorla, latte scremato, latte di soia) bisogna allungare i tempi tra una mescolata e l’altra o farne di più (io ne ho fatte 8 e le ultime 2 a distanza una dall’altra di 45 minuti)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pubblicato da Lucia

45 anni. Infermiera; marito Massimo, coetaneo; 2 figli, Alessandro e Riccardo di 21 e 19 anni. Mi definisco una persona curiosa e lunatica. Hobby: tutto ciò che è creatività.

4 Risposte a “Gelato al cioccolato senza gelatiera (con latte di riso)”

    1. Perfetto, si! e nonostante il latte di riso! Pensa che mio figlio Riki, quello che non mangia mai niente, nemmeno i dolci, non solo lo sta mangiando, ma me lo ha richiesto anche con le nocciole intere!!!! E’ tutto un dire!

Grazie per essere passato a trovarmi. Siediti pure...faccio volentieri due chiacchiere

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.