Crea sito

Focaccia al formaggio (quasi di Recco)

Questa focaccia l’ho già fatta lo scorso anno (terza foto in fondo a sinistra); ne avevo fatto poco più di metà dose quindi mi era venuta veramente sottile…qui riporto come l’ho fatta questa volta, per questa occasione, ma, per il mio gusto, va divisa in 2 grandi teglie, con il doppio del formaggio!

Focaccia di (quasi) Recco

Ingredienti:

  • 500 gr di farina
  • 250 ml di acqua
  • 50 gr di olio evo
  • 1 cucchiaino di sale

Per la farcitura:

  • 200 gr di stracchino (meglio 400 gr)
  • 100 gr di robiola

Procedimento:

  1. ficaccia al formaggio pronta da cuocereimpastare la farina con l’olio, il sale e l’ acqua tiepida
  2. col Bimby: tutti gli ingredienti nel boccale 2 minuti a vel Spiga
  3. ottenere un impasto liscio ed elastico da mettere a riposo, coperto, per un’ora (anche avvolto in una pellicola trasparente)
  4.  dividere l’impasto a metà, una delle quali rimetterla al coperto
  5. tirare sottilmente, il più possibile, la pasta in una sfoglia (ho letto da qualche parte che dovrebbe quasi trasparire) rettangolare (grande almeno come la placca del forno)
  6. mettere la sfoglia sulla placca rivestita di carta forno
  7. distribuire i formaggi a tocchetti sulla sfoglia in modo da farcire tutta la superficie
  8. riprendere la seconda pasta e tirarla sottilmente, grande come la prima
  9. ricoprire con la seconda, la prima sfoglia con i formaggi
  10. far aderire bene i bordi per trattenere il contenuto
  11. rompere la sfoglia superiore creando dei buchi qua e la
  12. oleare tutta la superficie ed infornare in forno già caldo a 220°
  13. Cuocere per 20 minuti circa o fino a quando la focaccia non diventi rosata

Note: non riuscendo a tirarla molto sottile, per poterla adeguare alla placca, ovviamente mi è venuta grossettina (si vede nella foto in primo piano, sopra in alto); è buona ugualmente ma sottile è tutta un’altra cosa….perchè diventa croccante e la sfoglia si sente il giusto

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pubblicato da Lucia

45 anni. Infermiera; marito Massimo, coetaneo; 2 figli, Alessandro e Riccardo di 21 e 19 anni. Mi definisco una persona curiosa e lunatica. Hobby: tutto ciò che è creatività.

Grazie per essere passato a trovarmi. Siediti pure...faccio volentieri due chiacchiere

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.