Tonnarelli alla gricia con fiori di zucca

<< La pasta alla gricia, a volte chiamata amatriciana bianca [2], è un primo piatto tipico della tradizione romana. È considerato il piatto da cui deriva l’Amatriciana…>> cit. Wikipedia. Noi oggi prepariamo dei tonnarelli alla gricia con fiori di zucca 🙂

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gtonnarelli
  • 200 gGuanciale
  • 200 gFiori di zucca
  • 60 gPecorino romano
  • q.b.Pepe
  • q.b.Sale

Preparazione

Per i tonnarelli alla gricia

  1. Per preparare questo gustoso piatto di tonnarelli alla gricia mettete sul fornello una pentola con dell’acqua per cuocere la pasta. Successivamente private il guanciale della cotenna e tagliatelo a cubetti. Lavate e pulite i fiori di zucca, poi tagliateli a metà per la lunghezza. Quando l’acqua bolle, salatela e versarci i tonnarelli, mescolando inizialmente. Nel frattempo rosolate in una padella il guanciale fino a che non sarà bello dorato, a questo punto toglietelo dalla padella con l’aiuto delle pinze avendo cura di lasciare il suo grasso all’interno della padella, dove andrete a cuocere i fiori di zucca. Mentre la pasta cuoce sciogliete il pecorino in acqua bollente mescolando sino a quando otterrete una cremina. Scolare i tonnarelli al dente, tenendo da parte un pochino di acqua di cottura. Aggiungete la pasta ai fiori e saltateli. Rimuovete la padella dal fuoco, aggiungete la cremina di pecorino, saltando ed eventualmente allungando con l’acqua di cottura della pasta se necessario, fino a ottenere un sughetto cremoso. Poi aggiungete il guanciale, date un’ultima mescolata e servite calda con una spolverata di pecorino e pepe.

  2. Ti invitiamo a seguirci anche sulla nostra pagina Facebook e su Instagram dove potrai trovare tante ricette sfiziose e alla portata di tutti, lascia un like ed unisciti a noi. Per tornare alla home clicca qui 🙂

4,0 / 5
Grazie per aver votato!
Senza categoria
Precedente Gnocchi di patate con funghi Successivo Pane alle olive

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.