Zuppa di lenticchie e cipolle con pane al gratin

Alt="zuppa lenticchie e cipolle"

Questa ricetta della zuppa di lenticchie e cipolle con pane al gratin è stata una grande vittoria!

Non c’è niente di peggio che tornare a casa dopo una lunga giornata e cercare di trovare una ricetta sana e facile da preparare.

È veloce da preparare, ha il sapore più delizioso ed è ricca di nutrienti vitali.

Cosa non è da amare?!

È seriamente uno dei miei piatti principali preferiti da preparare per consumare una calda cena.

Anche con ingredienti biologici, potrete preparare una pentola gigante di zuppa che alimenterà 6-8 persone per meno di €10.

Cosa sono le lenticchie?

Le lenticchie sono legumi, simili alle arachidi e ai semi di soia.

Il legume (seme secco e commestibile) è ciò che tradizionalmente consideriamo una lenticchia.

La zuppa di lenticchie combina i nutrienti, le proteine, i carboidrati buoni e le fibre con il potere antiossidante di verdure, erbe e spezie.

L’aggiunta di un po’ di grasso sano dall’olio di oliva lo completa in un pasto perfettamente equilibrato.

Le lenticchie sono particolarmente ricche di vitamine del gruppo B e minerali come ferro, fosforo, potassio, calcio e zinco.

Essa è anche povera di sodio e contiene pochi o nessun grasso saturo.

In effetti, molti nutrizionisti considerano le lenticchie uno dei supercibi più salutari da poter mangiare, soprattutto con un budget limitato.

La zuppa di lenticchie è così flessibile e può essere preparata in una grande varietà di modi.

Mentre io preferisco cucinarla sul fornello per far risaltare il sapore di ogni ingrediente durante il soffritto, potrete semplicemente inserire tutto in una pentola a cottura lenta e consumare un ottimo pasto.

Se abbinata agli altri ingredienti e alle verdure opzionali, questa zuppa di lenticchie è ricca di vitamina A, vitamine del gruppo B e dozzine di minerali.

Mi piace impiegare le piccole lenticchie verde scuro (dette anche lenticchie francesi) perché sono robuste e si cuociono velocemente.

Anche le lenticchie verdi normali sono fantastiche.

Tutte le varietà di lenticchie funzionano alla grande in questa ricetta e sono molto nutrienti, quindi provate pure diversi tipi (rosse, verdi, ecc.) e trovate quella che vi piace di più.

Le lenticchie rosse risulteranno più morbide, mentre le lenticchie verdi e nere saranno più mordenti.

Le lenticchie marroni cuociono velocemente; ma perdono la loro forma più delle lenticchie verdi e la zuppa sarà più pastosa.

Le lenticchie devono essere messe a bagno?

A differenza di altri legumi, non è necessario mettere in ammollo le lenticchie prima di cuocerle.

Tuttavia potreste comunque scegliere di metterle in ammollo per benefici riguardo il tempo di cottura o per renderle più digeribili.

Davvero, dipende da voi.

Le lenticchie hanno bisogno di un po’ più di tempo di cottura se non le mettete in ammollo, ma generalmente non è un problema.

Se non avete avuto il tempo necessario, sciacquatele comunque in uno scolapasta a maglie fini e ispezionatele per rimuovere eventuali gusci o rocce dure, poiché le lenticchie sono conservate in grandi fusti e possono accumulare particelle di polvere.

Se vi accorgete che le lenticchie vi fanno brontolare la pancia o vi danno gas, allora considerate di metterle a bagno per 12-24 ore.

Eliminate sempre l’acqua di ammollo e sciacquatele prima di procedere con la cottura.

Se vi piacciono le zuppe, vi suggerisco quella di fagioli cannellini che trovate qui!

Alt="zuppa lenticchie e cipolle"
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 180 glenticchie
  • 3carote (medie)
  • 1cipolla dorata (grande)
  • 1dado da brodo (vegetale)
  • 330 gpassata di pomodoro (datterino)
  • q.b.timo
  • q.b.Grana Padano DOP (grattugiato)
  • 250 gpane casereccio
  • q.b.olio di oliva
  • q.b.sale fino
  • q.b.pepe nero

Strumenti

  • 1 Pentola (capiente) dai bordi alti

Preparazione

  1. Alt="zuppa lenticchie e cipolle"

    Per la preparazione della zuppa di lenticchie e cipolle cominciate a pelare le carote e tagliatele a dadini molto piccoli.

    Pulite la cipolla e tagliatela a fettine sottili.

    In una pentola dai bordi alti scaldate un velo d’olio, inserite le carote, la cipolla e rosolate per 5 minuti, mescolando.

    Aggiungete le lenticchie scolate e risciacquate, mezzo dado (1 per 4 persone), una presa di timo, la passata di datterini e mezzo bicchiere d’acqua.

    Fate cuocere per 20 minuti a fuoco medio, infine salate e pepate.

    Intanto tagliate il pane a fette, cospargetele di formaggio grattugiato e infornate, in modalità grill, finché non saranno gratinate.

    Servite la zuppa di lenticchie e cipolle con le fette di pane calde e sorseggiate una di queste gustose birre:

    – Leffe bionda rifermentata in bottiglia, lievemente speziata, secca e fruttata, dal gusto corposo e armonico.

    Al naso, vi accoglieranno aromi maltati di cereali e mais, sentori di banana e chiodi di garofano.

    In bocca appare rotonda, con sentori maltati di caramello combinati a sentori fruttati;

    – Leffe Triple, anch’essa appartenente alle birre bionde rifermentate in bottiglia, grazie all’azione del lievito e naturalmente torbida.

    Eccellentemente equilibrata tra il dolce e l’amaro contiene sentori aromatici come banana, pesca e ananas maturo, nonché aromi speziati ed una sottile fusione di coriandolo e arancia;

    – Franziskaner Hell dal colore giallo dorato leggermente torbido racchiude in sé tutta l’effervescenza delle Alpi.

    E’ una birra al alta fermentazione dal gusto frizzante, leggera, amarognola e un aroma di lievito che si chiude in un finale secco, floreale, speziato e fruttato.

    – Birra del Borgo Duchessa, che prende il nome dai Monti della Duchessa (Rieti), con il suo colore dorato e riflessi aranciati vi conquisterà, grazie anche ai suoi profumi ampiamente fruttati (banana, ananas e frutta tropicale) e floreali, con un delicato pepato.

/ 5
Grazie per aver votato!