Alt="turkisk,bagel"

Simit – turkish bagel

Il turkish bagel o com’è chiamato dai turchi “Simit” è lo street food per eccellenza della cucina turca.
E’ venduto ovunque: in quasi tutte le panetterie, in strada e persino in autostrada sotto il sole cocente.

Riprodurre in casa il turkish bagel è davvero complicato… scherzo! Non è così complicato farlo.
Complicata è la spiegazione; ma cercherò di fornirvi delle istruzioni chiare e semplici per poter preparare e gustare un bel turkish bagel croccante!

E come si consuma? A me piace imbottire il turkish bagel con formaggio a pasta molle (caprino, stracchino, robiola, philadelphia) e fette di pomodoro accompagnandolo con una tazza di buon tè nero. Però si può consumare anche spalmando del semplice burro.

Alt="turkisk,bagel"
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaTurca

Ingredienti

  • 600 gfarina 0
  • 230 mllatte vegetale
  • 150 mlacqua
  • 30 golio di arachide
  • 1 cucchiaiozucchero
  • 1 cucchiainosale
  • 5 glievito di birra secco

Decorazione

  • 2 cucchiaimelassa
  • 2 cucchiaiacqua
  • q.b.semi di sesamo

Preparazione

  1. Alt="turkisk,bagel"

    Versate i semi di sesamo all’interno di una larga padella e tostateli a fiamma media per 20 minuti, mescolando continuamente con un mestolo in legno.

    Fate attenzione a non bruciarlo e spegnete quando i semini assumeranno un colore marrone chiaro.

    Versate i semi di sesamo in un piatto piano e lasciateli raffreddare.

    In una ciotola capiente versate l’acqua calda, il lievito secco e dopo aver mescolato lasciate attivare il lievito per 5 minuti. Fatto ciò aggiungente lo zucchero e il sale, e mescolate per un minuto.

    A questo punto potrete procedere a versare il latte, l’olio e la farina un po’ alla volta (considerate una tazza di farina alla volta) sino ad ottenere un impasto morbido e non appiccicoso. Coprite la ciotola con un canovaccio umido e lasciate lievitare sino al raddoppio.

    Nel frattempo preriscaldate il forno a 200°C.

    In un piatto fondo e un pò largo mescolate la melassa e l’acqua tiepida.

    Adesso sporcate il vostro piano di lavoro con della farina e dividete l’impasto in 4 panetti e poi dividete ogni panetto a metà, così da avere 8 pezzature.

    Allungate due pezzature alla volta (stessa lunghezza) e attorcigliatele, per dar la forma del bagel, sigillando bene le estremità.

    Formati tutti i bagel, delicatamente immergeteli nel piatto in cui avete diluito la melassa e successivamente sul piatto contenente i semi di sesamo (in entrambi i lati).

    I semi di sesamo daranno un grande sapore e quindi abbondate pure!

    Adagiate i bagel su una teglia rivestita di carta da forno distanziandoli tra loro e cuoceteli per 30 minuti o comunque fino a quando non avranno un bel colore marroncino.

    Et voilà! Adesso potrete gustare anche voi uno dei piatti più importanti, deliziosi e tradizionali della cucina turca!

N.B.:

E’ consigliabile consumare il turkish bagel caldo, appena sfornato; ma se dovesse avanzare per il giorno successivo potrete riscaldarlo in entrambi i lati, in padella, a fiamma media e facendo attenzione a non bruciarlo!

/ 5
Grazie per aver votato!