Crea sito

Spaghetti alla chitarra con vongole veraci, alici e zest di limone

Alt="vongole, spaghetti"

Gli spaghetti alla chitarra con vongole veraci rappresentano un must indiscutibile della tradizione gastronomica mediterranea.
A prescindere dalla stagione in cui ci si possa trovare vengono preparati spesso perché composti da semplici ingredienti: spaghetti, vongole, aglio e prezzemolo.
Io ho preferito proporvi una versione rivisitata aggiungendo le alici, per esaltare intensamente l’odore della salsedine e il sapore del mare, e zest di limone.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaMediterranea

Ingredienti

  • 170 gspaghetti alla chitarra all’uovo
  • 500 gvongole
  • 6filetti di alici (sott’olio)
  • 1limone
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.peperoncino
  • q.b.prezzemolo
  • q.b.vino bianco
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale fino

Preparazione

  1. Alt="spaghetti, chitarra, vongole, alici, limone"

    Per mettere a punto gli spaghetti alla chitarra con vongole, alici e zest di limone iniziate dalle vongole e quindi fatele spurgare in acqua salata per almeno 4 ore.

    Scolatele e sciacquatele per bene sotto l’acqua fredda.

    Sistematele in una padella versando un bicchierino di vino bianco e i gambi del prezzemolo, per aromatizzare quello che sarà il fondo dei nostri spaghetti alla chitarra.

    Coprite con un coperchio e lasciatele aprire a fiamma vivace per pochi minuti.

    Adesso, ad una metà eliminate le valve e le altre lasciatele intatte; mentre con l’aiuto di un colino a maglie fitte filtrate il fumetto ottenuto, che servirà in un secondo momento.

    Nella stessa padella fate soffriggere, a fiamma dolce, lo spicchio d’aglio in un giro d’olio evo e poi unite il peperoncino e le alici sgocciolate e spezzettate.

    Alzate la fiamma ed inserite tutte le vongole, 1/2 bicchierino di vino bianco, il fumetto ottenuto precedentemente e il succo del limone spremuto.

    Dopo aver fatto evaporare l’alcool del vino, a fiamma spenta addizionate il trito di prezzemolo e le zest di limone.

    In una pentola portate a bollore l’acqua salata e cuocetevi gli spaghetti alla chitarra.

    Scolateli al dente e tuffateli nella padella con le vongole e le alici mantecandoli a fiamma intensa con qualche mestolino di acqua di cottura (se occorre), per pochissimi minuti.

    Impiattate e servite gli spaghetti alla chitarra con vongole, alici e zest di limone ben caldi e a piacere decorateli con dell’altro prezzemolo tritato e zest di limone.

/ 5
Grazie per aver votato!