Alt="egg burger con patatine"

Egg burger con patatine

Egg burger… uhmm che squisitezza!

Questo è il primo hamburger che preparo in casa e non saprei dare una spiegazione sul perché non l’abbia mai preparato prima.

Mi sono avvicinata ricreando la versione di un grande classico del fast-food, ma cercando di renderlo un po’ più gourmet.

Non voglio dilungarmi e quindi vi racconto più nel dettaglio di questo hamburger e dei suoi deliziosi strati!

Sul fondo trovate una fetta di panino morbido perfettamente grigliato nella sola parte interna.

Su ogni metà bun ho spalmato della maionese e sopra ho adagiato l’hamburger (nel mio caso di scottona) succoso e saporito.

La faccia dell’hamburger l’ho ricoperta con una cremina di pomodori secchi all’erba cipollina, la chiave fresca a un hamburger altrimenti ricco e sostanzioso.

Per finire, un uovo all’occhio di bue cotto alla perfezione perché quando taglierete l’hamburger, il tuorlo d’uovo dovrà colare e gocciolare sugli altri condimenti.

Insomma… a mio avviso, il tuorlo d’uovo che cola e ricopre tutto è una bomba!

Alt="egg burger con patatine"
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura27 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2panini da hamburger
  • 2uova
  • 2hamburger piccolo, solo carne, fast food
  • 200 gpatatine surgelate
  • 4pomodori secchi
  • q.b.maionese
  • q.b.erba cipollina
  • q.b.olio di oliva
  • q.b.sale fino
  • q.b.pepe nero

Strumenti

  • 2 Padelle

Preparazione

  1. Alt="egg burger con patatine"

    Ammollate i pomodori secchi in due dita d’acqua calda per 5 minuti, poi frullateli con un po’ di erba cipollina fino a ottenere una crema densa.

    Portate a 180°C il forno, foderate una teglia con carta da forno e fate cuocere le patatine per 20 minuti (se usate la stessa tipologia di patate).

    Scaldate bene una padella antiaderente e cuocete gli hamburger da entrambi i lati regolando la cottura secondo il proprio gusto.

    Salateli solo alla fine.

    Una volta cotti teneteli al caldo.

    Rimettete la padella sul fuoco con un filo d’olio, sgusciate le uova e cuocetele finché l’albume sarà sodo, ma il tuorlo ancora morbido.

    Intanto tagliate a metà i panini e in un’altra padella scaldateli solo dalla parte interna e spalmateli di maionese.

    Disponete la carne sui mezzi panini, spalmate le superfici con uno strato di crema di pomodori e adagiatevi l’uovo all’occhio di bue.

    Guarnite con erba cipollina e coprite con la calottina dei bun.

    Servite subito gli egg burger con le patatine insieme ad un boccale di birra, tra cui:

    Leffe Rouge, una birra belga a doppio malto ambrata, il cui olfatto è intenso.

    Presenta sentori che richiamano il caffè tostato e la frutta candita.

    Al palato risulta calda, morbida e con un retrogusto erbaceo che dona freschezza.

    Leffe Rituel 9°, dagli aromi dolci e fruttati con profumi di pesca a polpa bianca e agrumi ben intrecciati con notevoli note di luppolo e lievito.

    Franziskaner Hell dal colore giallo dorato leggermente torbido racchiude in sé tutta l’effervescenza delle Alpi.

    E’ una birra ad alta fermentazione dal gusto frizzante, leggera, amarognola e un aroma di lievito che si chiude in un finale secco, floreale, speziato e fruttato.

    Goose Island IPA, una classica IPA (India Pale Ale) americana dal colore arancio ramato lievemente opalescente.

    Al naso giungono note di luppolo e aromi fruttati di pompelmo e pesca.

    In bocca, invece, pervadono sapori di luppoli floreali con note di frutta e aghi di pino, seguite da punte leggere di caramello.

    In alternativa, vi propongo alcuni calici di vino:

    Amarone della Valpolicella classico DOCG, dal caratteristico rosso rubino con riflessi granati è un vino complesso e infatti troviamo sentori di ciliegia e amarena matura, ribes sotto spirito, note di cacao, etere e speziate e infine un balsamico.

    Proprio per questo in bocca risulta strutturato, pieno, caldo e avvolgente.

    Valpolicella Ripasso Classico Superiore DOC, un vino rosso importante dal colore rosso rubino intenso.

    Il naso è dominato da sentori di frutta scura appassita e note tostate.

    In bocca è strutturato, ma piacevole rispetto al precedente.

    A conclusione, se già vi sentite con la testa in aria solo per aver letto le varie note olfattive, vi suggerisco un buon bicchiere di spuma Tomarchio.

    Si tratta di una bevanda analcolica e che io bevo e abbino a qualsiasi pietanza perché è la mia bibita preferita.

    Non ha nulla d’inferiore rispetto alle birre o ai vini che vi ho citato; ma io ho un legame inscindibile con questa bibita romantica e con sentori di uva passita.

Suggerimenti

La cottura degli hamburger è molto delicata, quindi una volta riscaldata la padella e adagiati gli hamburger non toccateli per 3 minuti.

Dopo girateli e lasciateli cuocere per altri 3 minuti.

Terminata la cottura, toglieteli dalla padella e fateli riposare (basta qualche minuto).

Questo darà ai succhi abbastanza tempo per ridistribuirsi e donare sapore ad ogni boccone dei vostro egg burger!

/ 5
Grazie per aver votato!