TORTA ALLO YOGURT E MELE

Avevo in casa un vasetto di yogurt alla vaniglia prossimo alla scadenza e delle mele del nostro albero..chiedendo al gruppo giallozafferano, mi hanno consigliato questa torta allo yogurt e mele.

La ricetta è di Michela del blog Dolce e salato di Micky, un po’ modificata in base ai miei gusti.

La torta allo yogurt e mele è  andata a ruba, anche da chi non impazzisce per le mele, in quanto è sofficissima e davvero molto gustosa.

Torta allo yogurt e mele

Ingredienti:

1 vasetto da 125g. di yogurt alla vaniglia o bianco

3 uova

3 vasetti di farina “00”

2 vasetti di zucchero

1 vasetto di olio di semi

3 mele

1 bustina di lievito per dolci

1 limone

per decorare:

2 mele

cannella

zucchero semolato

torta allo yogurt e mele

Preparazione:

pulire le mele che servono per la decorazione, tagliarle a fettine sottili e metterle in una ciotola, bagnandole con del succo di limone.

Pulire le mele della preparazione del dolce, grattugiarle con una grattugia a fori grossi; mettere nel frullatore le uova con lo zucchero, azionare leggermente, quindi aggiungere olio, yogurt, farina e un po’ di succo di limone.

Alla fine mettere le mele e il lievito.

Imburrare e infarinare uno stampo rotondo da circa 26 cm.

Versare il composto, quindi decorare la superficie con le mele che sono state messe da parte col succo di limone.

Mescolare due cucchiai di zucchero semolato con 1 cucchiaio di cannella, e cospargere la superficie della torta con questo miscuglio.

Infornare a 180° per circa 40 minuti (fare la prova stecchino prima di spegnere il forno).

Dopo aver spento, lasciare la torta allo yogurt e mele ancora in forno per altri 5 minuti, quindi sfornarla, trasferirla su una gratella fino a che si è raffreddata completamente.

A questo punto cospargere leggermente, se vi piace con dello zucchero a velo.

 

 

 

Precedente CROSTATINE AL CROCCANTE E CREMA ALLA VANIGLIA Successivo BISCOTTI ALLE NOCCIOLE

2 commenti su “TORTA ALLO YOGURT E MELE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.