Crea sito

PESTO DI MELANZANE

Oggi prepariamo il pesto di melanzane. Quante volte ci capita che tornati dalla spiaggia non abbiamo voglia di cucinare..il mare ci rilassa così tanto o forse il sole è così cocente ch arrivati a casa speri di trovare il piatto già a tavola perchè voglia di cucinare non ne abbiamo minimamente.

Non disperiamo, la soluzione c’è  ed è il pesto di melanzane, perchè come tutti i pesti (vedi qui qualche ricetta) possiamo prepararli il giorno prima e tornati dalla spiaggia basterà solo cuocere la pasta e in pochi minuti abbiamo un primo piatto.

Ti piacciono le mie ricette, vieni a trovarmi su fbtwitterpinterestInstagram

pesto di melanzane, ricetta veloce, primo piatto freddo, cosa cucino di ritorno al mare?, ricette per scampagnata, ricette con le melanzane

Vediamo allora cosa ci occorre

Pesto di melanzane

Ingredienti:

1 melanzana

200 g. di pomodorini pachino

sale

olio

1 spicchio d’aglio

una decina di foglie di basilico

40 g. di mandorle pelate

Preparazione:

In una padella versate 3-4 cucchiai di olio e lo spicchio d’aglio; unite la melanzana sbucciata e tagliata a tocchetti e fatela rosolare leggermente.

A questo punto versate i pomodori tagliati a meta, salate e cuocete per circa 15 minuti con coperchio e cucchiaio fino a che i pomodori e i tocchetti di melanzana si sono ammorbiditi.

Versate quindi il mix ottenuto eliminando l’aglio nel boccale del mixer, aggiungete le foglie di basilico e le mandorle e se fosse necessario un altro po’ di olio e frullate con frullatore a immersione. Se volete ottenere un pesto più grossolano utilizzate la funzione a scatti così da fermarvi quando avrete raggiunto la consistenza desiderata, altrimenti frullate bene se volete ottenere una crema.

Potete conservare il pesto di melanzane in un contenitore nel frigo per utilizzarlo il giorno successivo oppure congelarlo, in modo tale da averne sempre un po’ di scorta per le prossime uscite al mare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.