Crea sito

PANE FATTO IN CASA

Il pane fatto in casa ormai lo faccio molto spesso. Mia suocera lo fa ogni settimana utilizzando la pasta di riporto,  e poi lo porta al forno a legna per cuocerlo; io mi accontento del forno di casa..ma vi assicuro che viene buono lo stesso.

Inizialmente ero partita con farine semplici, ma sono sempre in fase di sperimentazione, per cui ultimamente uso molto il farro. Questo pane quindi è una certezza..vien bene con tutti i tipi di farina.

Utilizzando il forno solo ventilato (purtroppo), avevo delle difficoltà a cuocere il pane; mi veniva sempre un pò crudo all’interno, ma cuocendolo di più e creando del vapore all’interno, spruzzando un pò di acqua sulle pareti del forno e sul pane stesso, finalmente il pane viene benissimo.

Ti piacciono le mie ricette, vieni a trovarmi su fbtwitterpinterestGoogle+

pane fatto in casa

Pane fatto in casa

Ingredienti:

250 g. farina per pane (0, farro, farro integrale, quella che più preferite)

250 g. semola

250 g. acqua (se serve anche 50g. in più)

10-12 g. sale

3-4 g.lievito di birra secco

Sciogliete in lievito in poca acqua e aggiungete 2 cucchiai di farina e fate lievitare per 2 ore.

Passato il tempo, impastate tutta la farina con sale, l’acqua e il panetto di lievito, e fate lievitare 3 ore.

Date la forma desiderata al vostro pane, ricordandovi di fare dei tagli sopra in modo tale che il calore penetri all’interno, e fate lievitare 1 ora.

A questo punto infornate a 200° per 20 minuti fino a che non si sarà formata la crosticina e poi a 180° per 1 ora e 15 minuti circa, ricordandovi di spruzzare un pò di acqua ogni tanto sulle pareti del forno e direttamente sul pane dopo che si è formata la crosticina. Basteranno 2-3 volte.

 

 

2 Risposte a “PANE FATTO IN CASA”

  1. Davvero brava! Ha un ottimo aspetto. Ci vuole davvero molta pazienza ad aspettare tante ore prima di avere un pezzetto di pane…. eeheh… se avessi un pò di tempo lo farei! Clara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.