PANE CON FARINA 0 E INTEGRALE-PANE DEI RICORDI

Bisognava rinnovare la mia creaturina, la mia pasta madre e ho optato per questo pane con farina 0 e integrale, il pane dei ricordi del blog Il crudo e il cotto.

Credo uno dei pani più buoni che abbia mangiato, quello che potrebbe diventare il tuo pane quotidiano, perché non ti stancheresti mai di mangiarlo.

Pane con farina 0 e integrale-pane dei ricordi

Ingredienti:

1500g, farina 0

80 g. farina integrale

1030g. acqua

120g. pasta madre

20g. miele

35g. sale

pane dei ricordi passioneincucina.giallozafferano.it

Preparazione:

La sera prima bisogna che rinfreschiate il vostro lievito madre e lasciarlo a temperatura ambiente.

La mattina dopo, mettere in una ciotola le farine e 3/4 dell’acqua e cominciare ad impastare. Aggiungete l’altra parte dell’acqua e mescolate, quindi coprite con un panno umido e lasciate lievitare per 30 minuti.

Ora potete aggiungere la pasta madre rinfrescata, il miele e impastare per circa 2 minuti.

L’ultimo ingrediente da aggiungere sarà il sale, quindi impastate fino ad ottenere un bell’impasto liscio. Fate un giro di pieghe, formate una palla e mettetela a lievitare in un contenitore che avrete unto di olio e coperto con della pellicola.

La lievitazione dovrà durare 8-10 ore, trascorso questo tempo, versate l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata, quindi dividetelo in due pezzi da circa 1400g. l’uno.

Ora create due filoni che metterete su un panno infarinato, e coperti con un altro panno.

Accendete il forno a 250°, per il forno ventilato come il mio, la temperatura dovrà essere di 220°.

Inserite nel forno la leccarda, dove andrete a cuocere il pane e un pentolino con dell’acqua, che servirà per creare umidità.

Quando il forno avrà raggiunto la temperatura, uscite la leccarda dal forno e ribaltateci sopra il pane, praticate sulla superficie delle incisioni e infornate prima per 10 minuti, poi togliete il pentolino di acqua abbassate a 200° (180° per ventilato) e cuocete 15 minuti quindi abbassate ancora a 160° (150° per il ventilato) e cuocete per 35 minuti.

Infine aprite lo sportello del forno mettendo un cucchiaio come distanziatore e cuocete 15-20 minuti.

Quando uscirete il pane dei ricordi dal forno fatelo raffreddare completamente in verticale, poggiandolo su una parete.

Il pane dei ricordi una volta freddo, potete tagliarlo a fette e congelarlo, così all’occorrenza avrete le vostre fette pronte.

Precedente MISTO DI PESCE AL FORNO Successivo CROSTATA CON RICOTTA E NUTELLA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.