PANDORO SFOGLIATO

Pandoro sfogliato, ricetta pandoro, ricette per le feste

Il pandoro sfogliato è una ricetta che ho trovato sulla confezione dello stampo del pandoro, l’ho trovato davvero molto simile all’originale, profumato, morbido, gustoso, che si scioglie in bocca.

Per la preparazione di questo pandoro sfogliato, ho utilizzato il Pastaio della G3 Ferrari, con il gancio per impasti duri. Mi ha facilitato molto la lavorazione e mi ha permesso di dimezzare i tempi di lavorazione.

La ricetta che vi propongo è per uno stampo da 750g.

Ti piacciono le mie ricette, vieni a trovarmi su fbtwitterpinterestGoogle+

pandoro sfogliato

PANDORO SFOGLIATO

Ingredienti:

Primo impasto

7,5g. lievito di birra

1 tuorlo

55g. acqua tiepida

45g. farina manitoba

1 cucchiaio e mezzo di zucchero

Secondo impasto

165g. manitoba

30g. zucchero

12g. lievito di birra

15g. burro morbido

1 cucchiaio e mezzo di acqua tiepida

1 uovo

Terzo impasto

150g. manitoba

75g. zucchero

1 cucchiaino raso di sale

2 uova

1 bustina e mezza di vanillina

scorza grattugiata 1/2 limone

scorza grattugiata 1 arancia

Quarto impasto

115g. burro morbido

Inoltre

zucchero a velo vanigliato

Preparazione:

Primo impasto

sciogliete il lievito nell’acqua tiepida, poi unite lo zucchero, il tuorlo e la farina. Amalgamate bene e ponete in luogo caldo per 1 ora coperto.

Secondo impasto

Per questo secondo impasto vi conviene usare l’impastatrice. Quindi inserite il gancio per impasti duri. Nella ciotola, versate il lievito sciolto in acqua, quindi il precedente impasto e tutti gli ingredienti del secondo impasto. Azionate in modalità automatica per 5 minuti.

Quindi proteggete con pellicola questo secondo impasto e fate lievitare in luogo caldo per 1 ora.

Terzo impasto

All’impasto precedente, aggiungete la farina, lo zucchero, il sale, e la vanillina. Quindi le uova e aromatizzate con arancia e limone.

Questa volta, azionate il Pastaio in modalità manuale e lavorate per 30 minuti, facendo pause ogni 10.

Noterete che l’impasto comincerà a staccarsi dalle pareti, in tal caso, significa che si è incordato e dovrete spegnere l’impastatrice.

Proteggete l’impasto con una pellicola e ponete a lievitare 90 minuti.

Quarto impasto

Lavorate l’impasto per pochi minuti per sgonfiarlo, poi ponetelo in frigo per 30 minuti. Passato questo tempo stendetelo in un quadrato di 30cm. di lato.

Ponete al centro il burro morbido a pezzetti ed effettuate le pieghe a libro (stendere impasto in un rettangolo 50×30, piegare verso il centro il lato sx e poi porre su di esso il lato dx). In tutto devono essere tre giri di pieghe ogni 15 minuti e ponendo l’impasto in frigo tra una piega e l’altra.

Dopo l’ultima piega, imburrare benissimo lo stampo, portare i lembi dell’impasto verso il centro, inserire nello stampo il pandoro sfogliato, quindi coprire con pellicola e far lievitare per 5-6 ore o comunque fino a che il pandoro ha raggiunto il bordo dello stampo. Infornare a 170° per 50 minuti.

 

Precedente TORTA DI MELE DI ELISA Successivo PANETTONE CLASSICO

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.