Crea sito

MOUSSE ALLE PESCHE SCIROPPATE

Vi ricordate qualche giorno fa quando ho pubblicato la ricetta delle pesche sciroppate? vi dicevo che sono molto versatili perchè oltre a mangiarle così durante il periodo invernale, possiamo utilizzare il frutto e lo sciroppo anche per fare qualche dolce, tipo la mousse alle pesche sciroppate.

Il procedimento della mousse è simile a quello della simil viennetta (qui la ricetta), ma la particolarità sta nel fatto che introduciamo anche lo sciroppo delle pesche sciroppate e un pò di brandy o altro liquore a piacere.

La mousse alle pesche sciroppate non richiede molto tempo di preparazione, è un dolce fresco, da utilizzare  anche per un buffet.

Ti piacciono le mie ricette, vieni a trovarmi su fbtwitterpinterestGoogle+

mousse alle pesche sciroppate-coppe alla frutta

Mousse alle pesche sciroppate

4 pesche sciroppate

2 cucchiai di brandy o liquore a piacere

1 albume

250 ml di panna da montare

2 cucchiai di zucchero a velo

granella di mandorle

Preparazione:

tagliate 3 pesche sciroppate a cubetti, tenetene da parte 1 che vi servirà come decorazione.

mettete lo sciroppo delle pesche sciroppate in un pentolino, aggiungete il brandy e lasciate sobbollire per 5 minuti.

Mettete l’albume in una ciotola e con l’aiuto di un frustino elettrico, cominciate a montarlo, versando a filo lo sciroppo delle pesche e il brandy. Montate a neve ferma.

In un’altra ciotola, versate la panna e lo zucchero a velo e montate con delle fruste elettriche.

Ora incorporate 200 g. di panna montata all’albume montato e mescolate delicatamente dal basso verso l’alto, in modo che non si smonti.

Ora abbiamo pronti tutti i componenti e possiamo assemblare la mousse alle pesche sciroppate.

Versate nei bicchieri un pò di cubetti di pesche sciroppate, quindi la mousse (io mi aiuto con la saccapoche). Continuate con un altro strato di pesche sciroppate e un altro di mousse.

Terminate quindi con un ciuffo di quella panna messa da parte, della granella di mandorle e uno spicchio della pesca sciroppata messa da parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.