Crea sito

MARMELLATA DI FRAGOLE- ricetta conserve

Continuiamo con le ricette realizzate con le fragole..ancora per un pò le troveremo sui banchi dei mercati e allora via con la marmellata di fragole!

Io ad essere sincera, qualche giorno fa siamo andati da una zia che ha delle grandi coltivazioni di fragole e ce ne ha date più di 5 kg e il mio pensiero è stato subito quello di preparare una marmellata fatta in casa, naturale senza l’aggiunta di pectina o altro, che non avesse una scadenza, e soprattutto da utilizzare per la colazione come quando ero bambina, quando la mamma ci preparava pane, burro e marmellata!

Ho seguito la ricetta di Monica del blog A pancia piena

marmellata di fragole passioneincucina.giallozafferano.it

marmellata di fragole

Ingredienti:

1kg. fragole

1/2 limone solo succo

1 /2 bicchiere acqua

450g. zucchero

Preparazione:

Mettete lo zucchero e l’acqua in un pentolino cuocendo a fiamma bassa, fino a che lo zucchero si scioglie.

Lavate molto velocemente le fragole, così che non prendano acqua in eccesso, asciugatele, togliete il picciolo e tagliatele a metà.

Mettetele in una ciotola, versate il succo del limone filtrato e l’acqua e lo zucchero, e lasciate riposare per un’ora.

Naturalmente così facendo, le fragole produrranno succo; quindi passato il tempo necessario, trasferite il tutto in una pentola molto alta e capiente, questo perchè quando le fragole saranno in cottura, pian piano cominceranno a salire e potrebbero uscire dalla pentola.

Cominciate a cuocere a fiamma alta, quando bolle, abbassate e noterete che si formerà una schiuma sulla superficie, la quale dovrà essere tolta con la schiumarola, in quanto lì si concentrano le impurità del prodotto.

Continuate a cuocere a fiamma alta, piano piano la vostra marmellata di fragole, si addenderà, e assumerà un colore piuttosto scuro.

Se pensate che la vostra marmellata, si sia addensata, potete usare questo metodo per verificarlo.

Prendete con un cucchiaino un pò di marmellata dalla pentola, versatela su un piatto, aspettate qualche minuto che si raffreddi, capovolgete leggermente il piatto e vedete come cola; se lo fa lentamente, vuol dire che ha raggiunto la giusta densità.

A questo punto versate la marmellata di fragole con un mestolo ancora bollente nei vasetti; io nel coperchio metto un pò di liquore (a piacere) che mi consente un maggiore sottovuoto e conservazione del prodotto. Chiudete i vasetti e capovolgeteli fino al loro completo raffreddamento.

 

 

 

4 Risposte a “MARMELLATA DI FRAGOLE- ricetta conserve”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.