GATEAU DI PATATE

gateau di patate, ricette sformati, ricette con le patate, ricette secondi piatti, ricette con prosciutto, ricette con mozzarella.

Il gateau di patate, o gattò come diciamo noi italiani, è uno sformato preparato con una base di patate, a cui poi vengono aggiunti altri ingredienti per insaporirlo e poi viene farcito a piacere.

Avevo già preparato uno sformato in precedenza, farcendolo con del ragù alla bolognese ( qui la ricetta).

La ricetta di questo gateau è quello di mamma Pina, che ce lo preparava spesso quando eravamo ragazzi.

Ti piacciono le mie ricette, vieni a trovarmi su fbtwitterpinterestGoogle+

gateau di patate

Gateau di patate

Ingredienti:

300g. patate

1-2 uova

3 cucchiai parmigiano

1 cucchiaio pangrattato

1 spicchio aglio

1 ciuffo prezzemolo

sale

pepe

1 noce burro

2 mozzarelle

150g. prosciutto cotto

Preparazione:

Lavate le patate togliendo il terriccio, mettetele in una pentola con dell’acqua fredda e portate a cottura; ci vorranno circa 20 minuti.

A questo punto sbucciatele e schiacciatele mettendole in una ciotola.

Fate raffreddare, quindi aggiungete lo spicchio di aglio tritato molto finemente, il prezzemolo anch’esso tritato, il parmigiano, le uova (la quantità dipende dalle dimensioni delle uova). Comunque se l’impasto dovesse risultare troppo appiccicoso, basterà aggiungere del pangrattato.

Unite anche il burro morbido e mescolate. Dovrete ottenere un impasto non molto appiccicoso.

Ora imburrate una teglia e cospargetela con del pangrattato; in questo modo, al termine della cottura, si formerà una bella crosticina esterna.

Versate metà dell’impasto del gateau di patate e livellatelo con le mani. Farcite con il prosciutto e la mozzarella ben scolata dalla sua acqua e tagliata a fette.

Coprite con l’altra metà di impasto e livellate bene la superficie.

Quindi cospargete la superficie del gateau di patate con del pangrattato e mettete qualche fiocchetto di burro.

Cuocete a 180° per mezz’ora, fino a che la superficie del vostro gateau di patate si è ben dorata, quindi servite caldo.

 

Precedente LIQUORE ALLA MENTA Successivo DOLCE DI PADRE PIO

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.