Crea sito

FOCACCIA CON PASTA MADRE-RICETTA PIZZA EVA

Quella che voglio presentarvi oggi è la focaccia con  pasta madre-pizza eva; detta così sembra una normale focaccia, invece vi invito a provarla perchè è davvero straordinaria, morbida all’interno e croccante fuori, e soprattutto digeribilissima.

La ricetta è quella della pizza Eva, nome dato dall’ideatrice dell’impasto, la quale insieme a Claudio, gestisce il blog Fables de Sucre.

La bontà di questa focaccia, è data soprattutto dalla pazienza che ognuno di voi dovrà avere nel prepararla; l’attesa sarà di 24 o 48 ore, in base alla quantità di lievito che andrete ad inserire.

Ma questa attesa verrà compensata dalla fragranza e dal gusto irresistibile.

Per effettuare bene la preparazione di questa ricetta, vi consiglio di seguire il video che Eva ha preparato, dove potrete vedere come effettuare le pieghe a tre, fondamentali nella riuscita della ricetta.

Nella ricetta della pizza Eva inoltre, la cottura viene effettuata nel forno statico, mentre nella mia ricetta, vi darò indicazioni per il forno ventilato elettrico.

 

Ma veniamo alla ricetta

Focaccia con pasta madre-pizza eva

Ingredienti:

100g. di pasta madre (150g. nel caso fate lievitare 24 ore)

350g. farina 0

150g. farina manitoba

1 cucchiaino miele

1 cucchiaio sale

2 cucchiai di olio evo

350g. acqua

Per la farcitura della pizza evaho utlizzato della polpa di pomodoro, ma potete farcire con mozzarella, o altro.

focaccia con pasta madre-ricetta pizza eva

Preparazione:

Non avendo la planetaria, io impasto tutto a mano. Se voi l’avete, meglio così: potete inserire tutto nella planetaria e impastare per 10 minuti. Alla fine aggiungete sale e olio. In caso contrario, utilizzate come me la spianatoia, mettendo su le farine a fontana, mettendo al centro il miele, il lievito e l’acqua e cominciate ad impastare. Quindi aggiungete sale e olio e continuate ad impastare, L’impasto dovrà incordare. Non preoccupatevi se l’impasto sarà appiccicoso, non aggiungete assolutamente farina, saranno le pieghe a far siche il vostro impasto diventi liscio e non più appiccicoso.

Quando avete terminato di impastare (serviranno una decina di minuti), mettete l’impasto ariposare per una mezz’ora coperto da un panno.

Passato questo tempo, riprendete l’impasto e cominciate a fare le pieghe. Infarinate un pò il piano da lavoro, aprite l’impato in un rettangolo, quindi portate verso il centro la parte destra, quindi quella sinistra. Premete leggermente, girate l’impasto e ripetete l’operazione, fino a che vi troverete a creare una palla con il vostro impasto.

Ora mettete in frigo a riposare in una ciotola unta di olio e coperto da pellicola per 48 ore.

Dopo questo tempo, lasciare fuori dal frigo per 2 ore, quindi ungete la leccarda del forno, rovesciatevi l’imapsto e con molta delicatezza cominciate a stendere; se l’impasto della vostra focaccia dovesse ritirarsi, non preoccupatevi, lasciatelo riposare così 10 minuti e dopo riprendete a stendere.

Quando avrete steso, farcite, quindi mettete in forno ventilato elettrico a 220 per 5 minuti nella parte bassa, poi spostate la focaccia nella parte di mezzo (sarà in questo momento che aggiungerete la mozzarella, se avete deciso di metterla) per altri 15 minuti.

Una volta sfornata, tagliate la vostra focaccia con le forbici e servite.

Se volete conservarla potete metterla una volta fredda in un contenitore ermetico, oppure potete congelarla avvolta da alluminio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.