Crea sito

DORAYAKI

I dorayaki sono i dolcetti di Doraemon. Quanti di voi vedevano Doraemon da piccoli alzi la mano.

Mi piaceva tantissimo e ora lo guardo insieme ai miei piccoli, che un giorno mi dissero “mamma dato che tu hai il blog, perchè non ci prepari i dorayaki, così fai le foto e noi li mangiamo”..hai capito questi due pargoli!!!

Comunque non potevo rifiutare questa proposta, era davvero interessante, anche per me.

Mi sono data alla ricerca su internet, anche perchè non ricordavo cosa realmente fossero, poi ho visto che sono dei pancake, e allora..niente di più facile!

Solitamente Doraemon li mangia con una salsa rossa che è preparata con i fagioli, ma non mi sembrava il caso di offrirli ai miei figli come merenda e così ho optato semplicemente per la nutella,

La ricetta è quella del sito Cookaroud

Ti piacciono le mie ricette, vieni a trovarmi su fbtwitterpinterestGoogle+

dorayaki passioneincucina.giallozafferano.it

Dorayaki

Ingredienti:

100g.  farina  00

2 uova

mezzo cucchiaino di lievito per dolci

50g.  zucchero

1 cucchiaio miele

2 cucchiai  acqua

Preparazione:

la preparazione è quella dei pancake o delle crepes.

In una ciotola mescolare con una frusta le uova mantenute a temperatura ambiente, con lo zucchero.

Quindi unire la farina, il miele, il lievito e l’acqua e mescolare. Mettete ora la pastella così ottenuta in frigorifero a riposare per mezz’ora.

Passato questo tempo, mettete a riscaldare una padella antiaderente, quindi con l’aiuto di un cucchiaio, adagiate delle piccole quantità di pastella nella padella. Da sole assumeranno una forma rotondeggiante e con il calore cominceranno a gonfiarsi.

Quando vedrete che la parte sottostante ha assunto un bel colore marroncino, rigirate i dorayaki e cuocete dall’altro lato.

Continuate così fino ad esaurimento della pastella.

Una volta finito di preparare tutti i dorayaki, apriteli in due e farciteli con nutella, oppure potete accoppiarli a due a due e farcirli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.