CONFETTURA DI FICHI

Confettura di fichi, ricette conserve, ricette con i fichi, marmellata di fichi, ricette confetture, ricette facili.

Una confettura di fichi preparata come si faceva una volta, con solo due ingredienti, materia prima e zucchero; senza l’aggiunta della pectina, una confettura che si conserverà per molti anni.

Buona a colazione o a merenda, la confettura di fichi di presta a diverse preparazioni: crostate, biscotti, ma è buona anche abbinandola ai formaggi.

Ti piacciono le mie ricette, vieni a trovarmi su fbtwitterpinterestGoogle+

confettura di fichi blog.giallozafferano.it

Confettura di fichi

Ingredienti:

fichi

zucchero

Come avete visto tra gli ingredienti non ho messo la quantità, ma se seguirete passo passo le mie indicazioni, vi ritroverete un’ottima confettura.

Innanzitutto dovrete pesare la pentola nella quale cuocerete i fichi, e appuntate il loro peso su un foglio.

Ora lavate li fichi e sbucciateli. Mettete i fichi nella pentola, con un cucchiaio di acqua e fate cuocere a fiamma bassa e con coperchio e cucchiaio, fino a che l’acqua si è asciugata tutta.

Ora mettete la pentola coni fichi sulla bilancia, togliete la tara (cioè il peso della pentola che vi eravate appuntato) e otterrete il peso dei fichi.

Rimettete la pentola sul fuoco e per ogni kg. di fichi cotti, aggiungete 600g. di zucchero. Portate a bollore e dopo questo, cuocete per altri 30 minuti circa. Potete fare la prova del piattino. Mettete un pò di confettura su un piattino, inclinatelo leggermente e se scivola lentamente, vuol dire che la confettura di fichi è pronta.

A questo punto potete o passare la confettura con il passaverdure, oppure metterla così nei barattoli.

Mettete la confettura di fichi ancora bollente nei vasetti, versate un pò di liquore a piacere nel coperchio, chiudete il vasetto e capovolgetelo per una notte.

 

Precedente MOUSSAKA RIVISITATA Successivo PASTICCIO DI ZUCCHINE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.