CARCIOFI RIPIENI-ricetta economica

La ricetta dei carciofi ripieni, è quella originale che mi è stata tramandata dai miei genitori, passa da generazione in generazione e devo dire che convince sempre.

E’ una ricetta semplice, con ingredienti poveri, che si trovano facilmente nelle nostre case.

La cottura prima in tegame e poi in forno, per dare la giusta croccantezza, fa felice anche quei palati che non amano molto il gusto e la consistenza dei carciofi.

Carciofi ripieni

Ingredienti:

4 carciofi

1 uovo

2 spicchi aglio

2 ciuffi di prezzemolo

sale

pepe

2 cucchiai di formaggio pecorino

pangrattato q.b

olio evo

carciofi ripieni passioneincucina.giallozafferano.it

Preparazione:

bisogna preparare i carciofi, tolgiendo le foglie più esterne fino a raggiungere quelle più tenere, poi tagliare la punta, quindi rifinire la base del carciofo.

Il mio cosiglio è quello di utlizzare i carciofi più grossi, in modo tale da poterli riempire con più facilità.

Mettete i carciofi in acqua acidulata con succo di limone.

Ora preparate il ripieno.

In una ciotola mettete il pangrattato, cominciate con 4 cucchiai, poi se necessario ne aggiungete ancora.

Unite l’uovo, salate e pepate, unite quindi il prezzemolo e l’aglio tritati e il formaggio.

Se l’impasto dovesse essere troppo duro, ammorbiditelo aggiungendo olio evo a filo; se al contrario dovesse risultare troppo molle, aggiungete del pangrattato.

a questo punto, aiutandovi con le dita, aprite piano piano il cuore del carciofo, nella parte centrale; dovete farlo con molta cautela, perchè le foglie potrebbero rompersi.

Cominciate a inserire all’interno il ripieno, fino a trovarvi al di fuori del cuore del carciofo, per formare una cupoletta.

A questo punto mettete i carciofi  ripieni in un tegame, in piedi. Se dovessero cadere, tagliate un pò la base del carciofo, fino a che non abbia raggiunto l’equilibrio.  Se proprio non riuscite a farli stare in piedi, vi consiglio di mettete tra un carciofo e l’altro delle patate piccole, che non solo incastrandosi con i carciofi non li faranno cadre, ma assorbiranno anche i sapori dei carciofi ripieni e le potrete gustare insieme a loro. All’interno del tegame, mettete acqua fino ad arrivare al cuore del carciofo e non sulla cupoletta del ripieno, la quale a contatto con l’acqua si staccherebbe. Unite nel tegame uno spicchio d’aglio e un ciuffo di prezzemolo e un filo d’olio. Cuocete a fuoco basso con coperchio semi chiuso. Quando l’acqua si sarà consumata, mettete i carciofi ripieni a gratinare in forno per qualche minuto. Servite sia caldi che freddi.

Precedente MARMELLATA DI FRAGOLE- ricetta conserve Successivo COSTINE DI CAPRETTO IN UMIDO

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.