CARCIOFI FRITTI – ricetta facile ed economica

I carciofi fritti, sono uno di quei piatti semplici, veloci ed economici.

In questa ricetta, io aggiungo due ingredienti, che legano molto bene con i carciofi e che danno loro un sapore e un profumo più intenso.

Noterete infatti che quando preparerete i vostri carciofi fritti, il profumo sarà inebriante; quando li preparo, cominciano ad affiorare ricordi di quando ero bambina, quando li preparava la nostra mamma.

Ma adesso veniamo alla ricetta e scopriamo quali sono i due ingredienti “segreti”.

carciofi fritti passioneincucina.giallozafferano.it

Ingredienti per i carciofi fritti:

5-6 carciofi

1 limone

farina

2 uova

sale

pepe

2 cucchiai di formaggio pecorino romano

1 ciuffo di prezzemolo

olio evo

Preparazione:

Innanzitutto prepariamo una bacinella con dell’acqua e del limone (per quanto riguarda gli altri accorgimenti per non fare annerire i carciofi, vi rimando qui).

Cominciate a pulire i carciofi; io di solito comincio con il togliere le foglie esterne più scure, fino ad arrivare a quelle più chiare. Taglio la punta e il fondo del carciofo e poi con il coltello vado a rifilare i bordi inferiori dove erano attaccate le prime foglie.

Metteteli nella bacinella con acqua e limone. Tagliateli a spicchi

A questo punto vi indico i due modi in cui potete cuocerli.

Nel primo caso, a chi piace il carciofo più morbido, può riempire una pentola di acqua con del sale grosso, e portare a bollore. Quindi tuffarci gli spicchi di carciofo e farli cuocere per 5-6 minuti. Fate scolare, asciugare un pò e quindi seguire la panatura

Per chi invece adora mangiarli più croccanti segue direttamente la panatura che verrà fatta in questo modo: sbattere in una ciotola le uova con il sale e il pepe, aggiungere il prezzemolo tritato molto finemente e il formaggio pecorino. Continuare a sbattere per ottenere un composto cremoso.

Mettere una padella sul fuoco con dell’olio evo e riscaldare.

A questo punto infarinare i carciofi, passare i carciofi nel composto di uova e immergere nell’olio ben caldo. Quando saranno dorati scolarli su carta assorbente e servire i vostri carciofi fritti caldi caldi.

Precedente GELATO ALLA FRAGOLA SENZA GELATIERA-ricetta dolce Successivo PIZZA CON LIEVITO MADRE-ricetta lievitati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.