Taralli ricetta con lievito madre

I Taralli ricetta con lievito madre, sono dei fantastici sostituiti del pane o dei cracker. Mi marito è di origine pugliese e a lui piacciono un sacco, questa ricetta è della sua famiglia, io l’ho rivisitata aggiungendo il lievito madre che da poco tempo ho iniziato ad usare per preparare certe mie ricette. Il lievito madre rende le preparazioni più digeribili e leggere. Io li ho preparati tradizionalmente, si possono fare con l’aggiunta di semi di finocchio o di peperoncino.

Taralli ricetta con lievito madre

  • 200 g lievito madre rinfrescato
  • 300 g farina 0
  • 100 g semola di grano duro
  • 25 ml vino bianco
  • 60 ml olio evo
  • 200 ml acqua

Nella ciotola della planetaria spezzare il lievito madre, aggiungere la semola di grano duro, il vino e l’olio extra, lavorare con il gancio impastatore per un paio di minuti, unire la farina e l’acqua, lavorare molto bene il tutto finché l’impasto si sarà incordato. Se necessario aggiungere un po di farina o acqua. Formare una palla e ponetela nella ciotola della planetaria coperta di pellicola e lasciarla lievitare anche per un giorno, meglio in forno spento. Trascorso il tempo di lievitazione, mettere la palla sulla spianatoia e lavorarla leggermente con le mani. Formare dei piccoli serpentelli della lunghezza di circa 5 cm e chiuderli ad anello come la classica forma dei taralli. Portare a bollore una pentola con acqua leggermente salata e cuocere i taralli pochi alla volta finché tornano a galla. Disporli in una teglia da forno ricoperta di carta forno, in modo ordinato e distanziati tra di loro. Cuocerli in forno caldo a 180° per circa 30 minuti e comunque fino a doratura.

Se ti è piaciuta la mia ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornata sulle mie novità

seguimi sulla pagina Facebook e diventa Fan.

Mi trovi anche su Instagram Twitter Google+ Pinterest

Se vuoi puoi ritornare alla Home e trovare nuove idee per i tuoi piatti

Se ti va lascia un commento sull’apposito spazio qui sotto.

Precedente Sautè di cozze e vongole Successivo Crema allo yogurt e frutta

2 commenti su “Taralli ricetta con lievito madre

  1. cristina il said:

    le proporzioni acqua/farina sono completamente sbagliate. Premetto che uso la pasta madre da due anni e faccio regolarmente pane, grissini, crackers, fette biscottate ecc. seguendo le dosi di chi ha sperimentato prima di me, sempre con ottimi risultati.
    Ho seguito alla lettera ma non ho versato tutta l’acqua e nonostante ciò ho dovuto aggiungere almeno 100 gr. di farina perchè la consistenza era di un budino…. forse sarà il caso di rivederle.

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.