Sformato di salmone e verdure

Sformato di salmone e verdure, un piatto che potrà essere usato sia come antipasto che come secondo, dal sapore delicato ma intenso, il salmone verrà marinato e la marinatura si sentirà anche dopo cotto, donando un sapore molto intenso e profumato di lime. Facile da fare si può preparare in anticipo e poi basta riscaldarlo, nelle calde giornate estive si potrà servire anche freddo accompagnato da una buona maionese senza lattosio ( la ricetta qui ), non sentendosi molto il sapore del pesce in quanto nascosto dal sapore del lime può essere dato anche ai bambini.

Sformato di salmone e verdure

sformato di salmone e verdure

  • 400 g filetti di salmone senza pelle
  • 500 g patate
  • 1 uovo
  • la buccia di 1 lime
  • il succo di 2 lime
  • olio evo
  • sale e pepe
  • 1 carota
  • 100 g piselli surgelati
  • erba cipollina
  • pane grattugiato

Cucinare a vapore le patate in modo che non assorbano troppa acqua, e a parte lessare assieme i piselli e la carota tagliata a piccoli cubetti in acqua leggermente salata.

Tagliare a tartare il salmone privo di pelle e spine, riporlo in una terrina e marinarlo con olio evo sale pepe, la buccia del lime e il succo di 2 lime, mescolare bene coprire con pellicola e riporlo in frigorifero.

Con l’aiuto di uno schiaccia patate, schiacciare le patate e metterle in una terrina, scolare i piselli e la carota ed aggiungerle alle patate, salare e pepare aggiungere un filo d’olio e dell’erba cipollina tagliata a piccoli pezzi, mescolare per bene, aggiungere l’uovo precedentemente sbattuto.

Tirare fuori dal frigo il salmone e schiacciarlo per bene per eliminare il liquido che si forma durante la marinatura, unire al composto di patate e mescolare tutto per bene, unire  qualche cucchiaio di pane grattugiato  se necessario.

Foderare con carta da forno bagnata e strizzata uno stampo da plumcake, versare il composto e pressatelo per bene in modo da livellarlo e compattare per bene.

Scaldare il forno a 180° e cuocere lo sformato per circa 30 minuti.

Lasciarlo raffreddare prima di tagliarlo altrimenti si romperà tutto.

Se ti è piaciuta la mia ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornata sulle mie novità

seguimi sulla pagina Facebook e diventa Fan.

Mi trovi anche su Instagram Twitter Google+ Pinterest

Se vuoi puoi ritornare alla Home e trovare nuove idee per i tuoi piatti

Se ti va lascia un commento sull’apposito spazio qui sotto.

Precedente Torta mimosa ricetta senza lattosio Successivo Ricetta Danubio salato senza lattosio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.