Risotto primavera con tante verdure

Il Risotto primavera è un fantastico risotto, vengono usate verdure primaverili, che donano un sapore intenso a questo fantastico risotto, molto colorato. Se avete delle altre verdure a disposizione potete aggiungerle tranquillamente, doneranno ancora più sapore al risotto, avendo così ogni volta un sapore diverso in base alle verdure usare. Ottimo per i bambini, che vedranno un bel risotto colorato e mangeranno così un risotto con delle verdure, ideale per far mangiare ai bimbi delle verdure che a loro non piacciono molto. Se stai cercando anche tante altre ricette per dei risotti molto buoni le trovate cliccando sulla mia raccolta che trovate QUI

Per qualsiasi informazione non esitare a contattarmi nella mia pagina facebook

 

Risotto primavera

  • 320 g di riso
  • 1 carota
  • 50 g piselli
  • 50 g asparagi
  • 50 g cipolla
  • 1 litro di brodo vegetale o di dado clicca QUI per la mia ricetta
  • sale pepe
  • olio extra vergine d”oliva

Lavare le verdure e tagliare a piccoli pezzi la carota, la cipolla e gli asparagi a rondelle e tenerli da parte. Preparare il brodo, che servirà per bagnare il risotto. In una padella versare dell’olio extra vergine d’oliva e la cipolla e fatela dorare per un paio di minuti. Aggiungere la carota, i piselli e gli asparagi tutto a piccoli pezzi. Cuocere le verdure un paio di minuti ed aggiungere il riso. Fatelo tostare un po’ e poi aggiungete il brodo quando sarà necessario, proseguite la cottura mescolando in modo che non attacchi e si mantechi, portare così il riso a cottura. Regolare di sale e servire.

Se ti è piaciuta la mia ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornata sulle mie novità

seguimi sulla pagina Facebook e diventa Fan.

Mi trovi anche su Instagram Twitter Google+ Pinterest

Se vuoi puoi ritornare alla Home e trovare nuove idee per i tuoi piatti

Se ti va lascia un commento sull’apposito spazio qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.