Crea sito

Krapfen ricetta con impasto alle patate

I Krapfen ricetta con impasto alle patate, sono soffici gustosi e andranno a ruba. Dopo aver preparato la focaccia pugliese che ha un impasto simile a questo, la cui ricetta la trovate QUI, ho pensato di usare l’impasto che risulta molto soffice, visto che al suo interno si trova la patata. L’unica differenza è che per questo impasto non ho usato della semola ma solamente la farina e invece dell’acqua ho usato un’uovo. Io li ho fritti ma li potete anche cuocere in forno e il risultato sarà ottimo lo stesso. Se volete potete gustare anche la versione dolce fatta con lo stesso soffice impasto guardando la ricetta QUI

DSCN6709

Krapfen ricetta con impasto alle patate

  • 500 g di farina
  • 4  patate medie farinose
  • 15 g sale
  • 10 g zucchero
  • 1 bustina di lievito di birra secco
  • 2 cucchiai olio extra vergine d’oliva
  • 1 uovo
  • prosciutto
  • mozzarella
  • olio di girasole per friggere

Lavate le patate e cuocetele possibilmente al vapore in modo che non assorbano acqua. Se non possedete il cestello lessate. Quando sono ben cotte scolatele e schiacciatele finché sono calde. tagliate a cubetti la mozzarella. Per impastare io ho usato la planetaria, ma potete eseguire perfettamente il lavoro mettendo gli ingredienti in una terrina.

Mettete nella ciotola le patate schiacciate, il sale e lo zucchero ed aggiungete la farina. lavorate leggermente l’impasto ed aggiungete l’uovo il lievito secco e 2 cucchiai d’olio extra vergine d”oliva. Impastate finché otterrete un bel composto liscio  e sodo. Coprire la ciotola con della pellicola trasparente e lasciate lievitare per un’ora e mezza.

Quando l’impasto sarà lievitato disponetelo in una spianatoia e lavoratelo con un mattarello in modo da formare un rettangolo e con  un coppa-pasta formate i cerchi, se non avete un coppa-pasta potete usare anche un bicchiere. Prendete un dischetto e mettete al centro del prosciutto e qualche cubetto di mozzarella. Chiudetelo con un’altro dischetto di pasta e premete bene i bordi con la forchetta in modo da sigillare bene e con le dita schiacciate ulteriormente.

Ora possiamo procedere alla cottura scegliendo di friggerli in abbondante olio di girasole, girandoli a metà cottura in modo da dorare ambo i lati, oppure potete cuocerli in forno già caldo a 180°per circa mezz’ora.

Se ti è piaciuta la mia ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornata sulle mie novità

seguimi sulla pagina Facebook e diventa Fan.

Mi trovi anche su Instagram Twitter Google+ Pinterest

Se vuoi puoi ritornare alla Home e trovare nuove idee per i tuoi piatti

Se ti va lascia un commento sull’apposito spazio qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.