Insalata di farro – piatto freddo

Insalata di farro – piatto freddo, ottimo in queste giornate calde, è ottima da portare al mare o ai pic nic, in quando va consumata fredda e si prepara con anticipo anche il giorno prima, vi potete sbizzarrire a seconda della vostra fantasia e dei vostri gusti aggiungendo o togliendo le verdure

Insalata di farro - piatto freddo

Insalata di farro – piatto freddo

  • 150 g di farro
  • mezzo peperone rosso
  • mais
  • 20 olive nere
  • 20 olive verdi
  • erba cipollina
  • 4 foglie di basilico
  • funghi trifolati
  • 50 g piselli lessati
  • 15 pomodorini datterino o ciliegino
  • sale pepe
  • olio evo

Le dosi delle verdure sono puramente indicative a seconda dei vostri gusti potete variarle

Cuocere in pentola a pressione per 20 minuti il farro oppure per 40 minuti circa in pentola tradizionale, scolarlo e tenerlo da parte.

Lessare circa 50 g di piselli, vanno benissimo quelli surgelati o anche quelli in lattina già cotti.

Lavare il peperone e tagliere i semi interni e la parte interna bianca, tagliarlo a strisce sottili. Tagliare a metà le olive e se hanno l’osso snocciolarle, spezzare con le mani le foglie di basilico e tagliare con una forbice l’erba cipollina piccoli pezzi. Tagliare a metà i pomodorini datterino. Scolare dall’olio i funghi trifolati.

Versare in una terrina capiente il farro lessato, aggiungere il peperone a pezzi, il mais, i funghi trifolati ben scolati, le olive a pezzi, i piselli lessati e i pomodorini tagliati a metà. Ora potete iniziare a condire il tutto con le foglie spezzate di basilico l’erba cipollina il sale il pepe e l’olio evo, mescolate con cura e riponete la terrina coperta con pellicola in frigorifero un paio d’ore prima di consumarla

Se ti è piaciuta la mia ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornata sulle mie novità

seguimi sulla pagina Facebook e diventa Fan.

Mi trovi anche su Instagram Twitter Google+ Pinterest

Se vuoi puoi ritornare alla Home e trovare nuove idee per i tuoi piatti

Se ti va lascia un commento sull’apposito spazio qui sotto.

Precedente Involtini di melanzane grigliate e bresaola Successivo Gelato al cocco

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.