Crea sito

Cavolini di Bruxelles gratinati

Cavolini di Bruxelles gratinati un gustosissimo contorno, molto facile da fare, alla portata di tutti, anche di chi in cucina è una frana. I cavolini di Bruxelles, vengono anche chiamati broccoletti, sono molto saporiti, per scoprire tutti i benefici ti consiglio di guardare questo mio link, troverai tante informazioni utili. I cavolini di Bruxelles, sono solitamente consumati semplicemente conditi con un filo d’olio, in questo modo resteranno belli morbidi e saporiti.

Per qualsiasi informazione non esitare a contattarmi nella mia pagina facebook mi trovi anche su Instagram Twitter  Pinterest e Youtube ti puoi anche iscrivere al canale Telegram

Cavolini di Bruxelles gratinati
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni:
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 250 g Cavoletti di Bruxelles
  • Sale
  • Pepe
  • Olio extravergine d'oliva

Preparazione

  1. Procediamo alla preparazione dei Cavolini di Bruxelles gratinati Lavare i cavolini di Bruxelles ed eliminare le eventuali foglie esterne macchiate e se vedete che il gambo è troppo lungo pareggiatelo. Versare in una pentola dell’acqua e salate leggermente, versate i cavolini di  Bruxelles e portateli a bollore dal momento dell’inizio del bollore cuocete per circa 15 minuti.

  2. Intanto preparare la besciamella seguendo la mia ricetta, otterrete una besciamella molto leggera e gustosa, non contiene derivati del latte come il burro. Per verificare la cottura dei cavolini di Bruxelles, usate una forchetta e se punte entrano nel cavolino di Bruxelles sono cotti. Ora scolateli e lasciateli nello scolino un paio di minuti in modo che eliminino per bene l’acqua.

  3. Ungete una pirofila con dell’olio extra vergine d’oliva e versate i cavolini di Bruxelles nella pirofila e stendeteli bene, meglio se non sono sovrapposti, aggiungete la besciamella e date una bella spolverata di pepe. Infornate a forno già caldo a 180° per circa 15 minuti. Quando i Cavolini di Bruxelles gratinati saranno pronti tirateli fuori dal forno e serviteli ben caldi.

Se vuoi puoi ritornare alla Home e trovare nuove idee per i tuoi piatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.