Dolmades

Questo antipasto viene dalla nostra vicina, la Grecia, un’antipasto che si può trovare anche in Turchia. In genere viene servito freddo, insaporito in vario modo, con carne di agnello o montone, spezie varie e verdure.

Il dolmades, è un antipasto adatto per il pranzo di Pasqua, con un sapore intenso e di sicuro effetto vi darà la possibilità di stupire i vostri ospiti. Si accompagna bene ad un primo che non sia troppo saporito ed un secondo sempre a base di agnello, vi sposso proporre la ricetta che trovate qui.

Le foglie di vite, nei dolmades, devono essere tenere e non trattate, il riso non deve essere particolarmente cotto.

dolmades
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 20 Minuti
  • Porzioni6
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gMacinato di maiale
  • 200 gCipollotto fresco
  • 200 gRiso
  • 18Foglie di vite
  • 1 mazzettoPrezzemolo
  • 1 mazzettoAneto
  • 2Uova
  • 2Limoni
  • 50 gBurro
  • 50 gFarina 00
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Preparazione

  1. Mondate, lavate velocemente e tritate il prezzemolo e l’aneto. Mondate e affettate i cipollotti e fateli dorare a fuoco moderato con 3 cucchiai di olio in una pirofila resistente alla fiamma. Unite la carne e il trito di ebe aromatiche e fate cuocere a fuoco lento per almeno 10 minuti. Aggiungete il riso, mescolate, coprite a filo con acqua bollente, salate e pepate. Coprite la pirofila con carta d’alluminio e mettetela nel forno preriscaldato a 180°C per 20 minuti, toglietela dal forno e fate raffreddare il riso. Nel frattempo, pulite le foglie di vite, tuffatele in acqua bollente salata per 1 minuto, estraetele con una paletta forata e stendetele su un canovaccio. Allargate le foglie di vite sul ripiano di lavoro, suddividete tra loro il ripieno di riso e arrotolatele formando un involtino allungato. Sistemate gli involtini con l’apertura in basso, uno accanto all’altro in una casseruola e copriteli a filo con acqua salata. Portate a bollore e cuocete dolcemente per 20 minuti. Preparate la salsa, in una piccola casseruola sciogliete il burro e, sempre mescolando, versatevi la farina setacciata. Aggiungete il brodo e portate a ebollizione. Spegnete e fate intiepidire in una ciotola sbattete le uova aggiungendo gradualmente il succo filtrato di 2 limoni e il composto preparato. Servite gli involtini irrorati con la salsa e guarniti con l’aneto

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.