Cipolle borettane in gratin di pinoli

Le cipolle borettane vengono coltivate nel territorio di Boretto, questa cipolla è tipica della cucina emiliana, con forti influenze parmigiane.
E’ una cipolla dolce che grazie alle sue caratteristiche è veloce da cuocere e piacevole al gusto, è il classico piatto che aiuta in cucina, facile, veloce, dal gusto inconfondibile.
Un’altro contorno che potrà aiutarvi in momenti di crisi lo trovate qui

https://www.spreaker.com/user/16474655/cipolle-borettane-con-gratin-di-pinoli

cipolle borrettane
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 20Cipolline borettane
  • 1 cucchiaioZucchero
  • 1 cucchiaioSucco di limone
  • 3 cucchiaiPangrattato
  • 1 cucchiaioPinoli
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 1 spicchioAglio
  • 1 ciuffoPrezzemolo
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Strumenti

Preparazione

  1. Scaldate una casseruola con 1 litro d’acqua salta e acidulata con il succo di limone, unite lo zucchero e bollitevi le cipolline interne pelate per 15 minuti. Scolatele e fatele raffreddare. Scaldate una padella antiaderente con l’olio e lo spicchio d’aglio schiacciato unite i pinoli tritati finemente al coltello e rosolateli 2 minuti. Eliminate l’aglio e versate il pangrattato in modo da fargli assorbire l’olio saporito e tostarlo brevemente. Fatelo raffreddare in una terrina e aggiungete il prezzemolo tritato finemente. Tagliate le cipolline in orizzontale ricavando 2 calotte e ponetele in una piccola pirofila da forno appena unta d’olio. Ponete piccole quantità di panatura saporita sulle calotte e infornate per 5 minuti a 200°C

Suggerimenti

Prima di cospargere le cipolline con la panatura di pinoli, spalmate la superficie con dei filetti d’acciuga sott’olio passati al mixer con qualche cappero  dissalato. In questo modo darete al piatto un gusto più deciso e rustico.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.