Carne cruda all’albese

La carne cruda è una preparazione ricorrente nella cucina piemontese, soprattutto di Alba, ed è particolarmente apprezzata quando , in stagione, viene servita con i tartufi.

E’ in genere proposta come antipasto e può essere preparata macinata come questa, oppure affettata a lamelle sottili.

Io sono negli ultimi anni ho potuto apprezzare questi piatti e vi consiglio di provarli .

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 600 g Coscia di vitello
  • 100 g Tartufo bianco
  • 1 Succo di limone
  • 1 spicchio Aglio
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • 1 mazzetto Rucola

Preparazione

  1. Tritate la carne più volte con un grosso coltello affilato fino a farla diventare molto fine, non conviene utilizzare il tritacarne perché si spolperebbe troppo.

    Sbucciate e tritate molto finemente l’aglio, unitelo in una ciotolina con l’olio, il succo filtrato del limone, sale e pepe.

    Emulsionate bene il tutto sbattendo a lungo con una forchetta, quindi condite subito la carne con questa salsa.

    Suddividete la carne in quattro porzioni, disponetela nei piatti singoli e cospargete con lamelle di tartufo.

    A piacere guarnite con qualche foglia di rucola, lavata e asciugata, e servite immediatamente.

Note

Precedente Antipasto di prosciutto e carciofi Successivo Insalata di lenticchie verdi con carciofi

Lascia un commento