Crea sito

Capesante al burro salato e traminer

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 8 Capesante
  • 2 fette Pane casereccio
  • 1 cucchiaio Olio extravergine d'oliva
  • 1 Scalogno
  • 60 g Burro
  • 1/2 bicchiere Traminer aromatico
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe

Preparazione

  1. Aprite le conchiglie e staccate i molluschi privandoli del filo nero e lavandoli bene.

    Lavate anche la parte concava del guscio e asciugatela.

    Tagliate a lamelle fini lo scalogno e fatelo stufare in un pentolino con poco burro, sfumate con acqua poco a poco fino a renderlo trasparente e morbido.

    Scaldate una padella antiaderente con il burro, saltatevi brevemente le capesante e sfumate con il Traminer.

    Scolate le capesante, disponetele su un tagliere e tagliuzzatele a dadini.

    Amalgamate lo scalogno stufato e  tritato al coltello, salate, pepate e distribuite il composto nei gusci.

    Tagliate il pane fino a ridurlo a dadini, tostatelo in padella con l’olio e appena darà croccante tritatelo finemente al coltello.

    Cospargete il pane tritato sulle capesante e gratinatele sotto il grillo per 3 minuti a 250 °C servite subito

Curiosità

Il Traminer è un vino bianco prodotto con uve Traminer aromatico, il vitigno più caratteristico dell’Alto Adige. Ha sapore pieno, lievemente amarognolo, gradevolmente aromatico. Ottimo da aperitivo, sposa al meglio gli antipasti raffinati, i soufflè, gli sformati, il pesce salsato in bianco, le carni bianche delicate e i salumi tipo speck

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.