Crea sito

ROCCOCÒ

Il roccocò è un dolce tipico napoletano che mi ricorda tanto la mia infanzia. I vassoi pieni di questi dolcetti, insieme ai mustaccioli e agli struffoli, sulla mia tavola non mancano mai perché si conservano a lungo e l’odore che emanano è eccezionale, forse per me il profumo del Natale è proprio questo. Il roccocò è fatto con mandorle, agrumi e tante spezie. È un biscotto abbastanza duro ma può essere ammorbidito bagnandolo nello spumante o nel limoncello.Questa è la ricetta che ogni anno, a casa di mia zia, si usava per preparare i roccocò durante le feste di Natale. È davvero ottima, provatela e poi mi dite.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni30 roccocò
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina
  • 350 gZucchero
  • 2 gBicarbonato d’ammonio
  • 200 gAcqua calda
  • Buccia grattugiata di un’arancia
  • Buccia tagliata di un’arancia
  • 4 cucchiaiLimoncello
  • 10 gPisto
  • 500 gMandorle leggermente tostate
  • 1Uovo per spennellare
  • q.b.Farina e zucchero per rotolare i roccocò

Strumenti

  • Leccarda
  • Carta forno

Preparazione

  1. Preparazione 

    Per preparare i roccocò cominciate dalla tostatura delle mandorle con la pellicina. Per farlo basterà disporle su una leccarda e passarle in forno preriscaldato a 180° per 5 minuti. Una volta tostate, estraetele dal forno, lasciate intiepidire. Poi, grattugiate la buccia di un’arancia e tagliate la buccia dell’altra arancia a scorzette. Preparate anche l’acqua. 

    Su un piano di lavoro disponete la farina a fontana e al centro versare lo zucchero, la buccia grattugiata di 1 arancia, le scorzette d’arancia, l’ammoniaca, il pisto e il limoncello. 

    Iniziate a lavorare gli ingredienti aggiungendo lentamente l’acqua. 

  2. Amalgamate il composto fino a formare un impasto morbido ma non appiccicoso. Unite ora le mandorle, una manciata alla volta incorporandole interamente all’impasto. 

  3. Ora iniziare a formare tante ciambelle. Prendete un pò di impasto per volta , fate dei salsicciotti facendoli rotolare in un miscuglio di un cucchiaio di farina e due cucchiai di zucchero e chiudeteli a formare una ciambella di circa 10 cm di diametro. Pinzate con le dita le due estremità per sigillarle, in modo che mantengano la forma durante la cottura .

    Disponete su una teglia da forno uno strato di carta forno e adagiate i roccocò, distanziateli gli uni dagli altri.

  4. Pennellate i roccocò con un uovo sbattuto .

    Infornate i roccocò nel forno già caldo a 180°C e cuocete per 20 minuti.

  5. Lasciateli raffreddare prima di sollevare i roccocò dalla teglia. Appena sfornati risulteranno morbidi, ma raffreddandosi acquisiscono la loro consistenza croccante tipica del roccocò.

/ 5
Grazie per aver votato!