Sarde a beccafico

Carissimi bentornati nel mio blog,

In questa pagina troverete la ricetta di un piatto regionale della Sicilia: le sarde a beccafico. Non è un piatto costoso ma è molto gustoso e che fa sempre molto piacere al palato.

Vediamo come realizzarlo

Per chi volesse rimanere aggiornato su trucchi ricette e consigli può seguirmi oltre che sulla pagina diCuciniamocolbimby

Anche sul gruppo diCuciniamocolbimby

  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 Persone

Ingredienti

  • Sarde 500 g
  • Pane raffermo 60 g
  • Parmigiano reggiano 30 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Prezzemolo 1 mazzetto
  • Olio extravergine d'oliva 20 g
  • Passata di pomodoro 2 cucchiai
  • Sale 1 pizzico
  • Cipolla 1/2
  • Alloro q.b.
  • Olio q.b.
  • Pangrattato q.b.
  • Pugnetto di passolina e poni 1

Preparazione

  1. Mettiamo nel boccale il pane, il parmigiano, l’aglio, il prezzemolo, il sale e il pepe e tritiamo 20 secondi Velocità 8,  aggiungiamo la passolina e pinoli precedentemente ammollati, 2 cucchiai di passata di pomodoro e amalgamiamo 30 secondi velocità 1 con antiorario.

    Disponiamo sul piano di lavoro le sarde mettiamo un cucchiaino del composto con il pangrattato arrotoliamo e mettiamo involtini nelle stecche per spiedini alternandoli con una foglia di cipolla e una di alloro; piuttosto.che che metterli nelle che nelle stecche per spiedini possiamo anche distribuire su ciascuna sarda il composto di pangrattato e ricoprire con un’altra sarda mettendo un po’ di alloro e di cipolla distribuiti sulla teglia.

    Cuociamo a 180° per circa 25 minuti

    Vi aspetto nel gruppoCuciniamocolbimby

Note

Precedente Pasta fredda caprese Successivo Salmone in crema di funghi con contorno di patate

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.