Focaccia soffice al latte

La focaccia soffice al latte è un lievitato soffice, profumato, buono da farcire o da portare in tavola così semplice, al naturale. Ha una lievitazione lunga lo so, ma cosa costa? La impastate, la mettete lì e fa tutto da sola: più semplice di così non si può davvero! L’unica cosa è che la focaccia soffice al latte non fa parte delle categorie “cotto e mangiato” o “facile e veloce”. Ma che vi devo dire? Le cose facili e veloci (che tra l’altro trovate anche qui, vi basta chiedere o cercare) ormai le fanno tutti. Sono consapevole che è quello che la maggioranza cerca e vuole ma io sono così “cucina vista mare” viaggia sulla linea del “voglio imparare quel che non so fare” e il facile e veloce sono sicura lo sapete fare benissimo senza il mio aiuto. Per questo io sperimento per voi i procedimenti più complessi, quelli che sono sicura quando li proverete vi regaleranno grandi soddisfazioni. Come questa focaccia soffice al latte. Non siete d’accordo?

Da non perdere

Focaccia soffice al latte Cucina vista mare
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo1 Giorno 1 Ora
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4/6 persone
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

375 ml latte
7.5 g zucchero
5 g lievito di birra disidratato
250 g farina 00
250 g farina 0
25 ml olio extravergine d’oliva
10 g sale

Strumenti

1 Planetaria Kitchen Aid Artisan
1 Ciotola
1 Stampo da

Passaggi

Nella ciotola della planetaria con in gancio inserire l’acqua, il latte e lo zucchero poi aggiungere le farine e il lievito di birra secco. Lavorare l’impasto per dieci minuti fino a che non sarà ben incordato e liscio in superficie. Aggiungere il sale e lasciarlo incorporare bene poi unire l’olio a filo. Trasferire l’impasto all’interno di una ciotola e coprirlo con un telo o con un canovaccio (io utilizzo i comodissimi coperchi in tessuto riutilizzabili). Tenerlo a temperatura ambiente per 40 minuti poi trasferirlo in frigorifero per 24 ore. Il giorno seguente tirare fuori l’impasto dal frigorifero e dividerlo in sei panetti. Pirlare i panetti con le mani (per vedere come si fa QUI) poi posizionarli affiancati all’interno di uno stampo leggermente unto o rivestito con carta forno. Coprirle e lasciarle lievitare per un’ora. Spennellare la superficie con un po’ di latte e cuocerla in forno preriscaldato a 220 °C per 10 minuti tenendo un pentolino con l’acqua all’interno del forno per creare umidità poi eliminare il pentolino, abbassare la temperatura a 175 °C e cuocere per altri 20 minuti. Una volta cotta sfornarla e lasciarla raffreddare su una gratella.

In questo contenuto sono presenti uno o più link di affiliazione.

Se la ricetta vi è piaciuta venite a trovarmi sulla pagina FACEBOOK: lasciando il vostro “mi piace” e attivando le notifiche potrete restare aggiornati con l’uscita delle nuove ricette! Vi aspetto con tante idee per la vostra tavola! Se preferite trovate su INSTAGRAM la galleria con le mie foto! Vi ricordo che sono anche su PINTEREST e su TWITTER!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.