Ravioli di zucca con burro e salvia

I ravioli di zucca con burro e salvia sono un primo piatto dal gusto autunnale: la sfoglia fresca fatta in casa, un cuore morbido e dolce di zucca e amaretti e un condimento semplicissimo per esaltare tutto il sapore del ripieno! Provate anche voi a fare i ravioli di zucca con burro e salvia!

  • DifficoltàMedio
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Preparazione

  1. Preparare i ravioli di zucca secondo le indicazioni che trovate QUI. Portare a bollore abbondante acqua, salare e versare delicatamente i ravioli all’interno della pentola, facendoli cuocere, da quando salgono a galla, per cinque minuti circa (dipende dallo spessore della vostra sfoglia). Sono pronti non appena gonfiano. In un ampio tegame aggiungere la salvia, il burro e lasciarlo sciogliere. Quando i ravioli saranno cotti scolarli utilizzando una schiumarola e trasferirli direttamente nel condimento di burro e salvia, mescolare delicatamente, aggiungere il parmigiano e servire subito.

Curiosità

E’ molto interessante la storia dei ravioli o dei tortelli di zucca: per quanto differiscano nella forma (troverete i cappellacci, le mezze lune, i ravioli rotondi, quadrati o rettangolari) e nel nome (a Mantova turtell, a Piadena sono i turtèl con la salsa, a Casalmaggiore ci sono i blisgòon, a Cremona i tortèi de sòca e a Crema i turtèi cremàsch) si preparano in più varianti ma hanno basi comuni (la sfoglia fresca all’uovo, la mostarda di pere o di mele, il parmigiano o grana, la noce moscata e gli amaretti). E’ un piatto antico: si preparavano e venivano serviti già nel Cinquecento alla corte dei Gonzaga a Mantova e la loro strada s’intreccia con quella delle famiglie nobili che alle loro corti si circondavano dei migliori cuochi per offrire il meglio dei prodotti locali agli ospiti. Secondo altre fonti i ravioli di zucca erano il piatto dei poveri che non potevano permettersi la carne mentre la zucca aveva un basso costo ed era facilmente reperibile. Piatto ricco o povero che sia i ravioli di zucca sono così buoni che vale la pena provare a farli a casa.

Fonte delle informazioni QUI.

Se la ricetta vi è piaciuta seguitemi sulla pagina FACEBOOK lasciando il vostro “mi piace” e per non perdere i miei post attivate le notifiche! Se preferite Cucina vista mare ha la sua pagina anche su GOOGLE+ e su INSTAGRAM trovate la galleria con le mie foto! Vi ricordo inoltre la possibilità di iscrivervi gratuitamente alla newsletter per restare aggiornati con l’uscita delle nuove ricette. Vi aspetto con tante idee per la vostra tavola!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.