Crea sito

Pollo alla cacciatora in bianco

Il pollo alla cacciatora in bianco è un secondo piatto semplice da preparare. Rispetto alla ricetta classica del pollo alla cacciatora qui non c’è la salsa di pomodoro ma le olive di qualità taggiasca conferiscono quel gusto in più… A piacere potete aggiungere anche delle acciughe sott’olio tritate e un pizzico di peperoncino. Provate il pollo alla cacciatora in bianco perché vi assicuro che vi piacerà tanto quanto quello tradizionale!

Pollo alla cacciatora in bianco Cucina vista mare
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 45 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 1 Pollo già pulito
  • 2 Cipolle rosse
  • 2 spicchi Aglio
  • q.b. Olive nere
  • 1/2 bicchiere Vino bianco
  • 2 cucchiai Aceto di vino bianco
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Fiammeggiare il pollo a pezzi (io ho scelto solo le sovracosce questa volta), sciacquarlo e asciugarlo tamponandolo con carta da cucina. Affettare sottilmente le cipolle e sbucciare gli spicchi d’aglio.

  2. In una casseruola far rosolare il trito di cipolla con l’aglio e un abbondante filo d’olio extravergine d’oliva. Aggiungere il pollo, regolare di sale e lasciarlo dorare ben bene su tutti i lati.

  3. Aggiungere le olive (in casa avevo quelle di qualità taggiasca ma vanno bene quelle che preferite), sfumare con il vino bianco e i due cucchiai di aceto. Quando il vino e l’aceto saranno evaporati aggiungere mezzo bicchiere di acqua calda e lasciar cuocere a fuoco basso per 45 minuti mescolando di tanto in tanto. Servire il pollo ben caldo.

Note

Se la ricetta vi è piaciuta seguitemi sulla pagina FACEBOOK: lasciando il vostro “mi piace” e attivando le notifiche potrete restare aggiornati con l’uscita delle nuove ricette! Vi aspetto con tante idee per la vostra tavola!

Per la versione classica del pollo alla cacciatora QUI.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.