Plumcake allo yogurt

Plumcake allo yogurt

Il plumcake allo yogurt senza burro è il dolce ideale per la colazione: soffice, morbido, delicato, dall’irresistibile profumo, gustato da solo o con un velo di marmellata il plumcake allo yogurt renderà il risveglio più piacevole. Ma il plumcake allo yogurt è ottimo anche a merenda accompagnato da una classicissima tazza di the. Potete aggiungere all’impasto uvette e canditi secondo la ricetta originale, oppure noci a pezzetti, pinoli, frutti di bosco o le gocce di cioccolato come ho preferito fare io. Forza! Correte a preparare il vostro plumcake allo yogurt e domani mattina lo avrete pronto per essere tuffato nel latte!

Plumcake allo yogurt Cucina vista mare

Ingredienti

3 uova

100 gr di zucchero

150 gr di yogurt alla vaniglia

100 ml di olio di semi

250 gr di farina

1 bustina di lievito

50 gr di gocce di cioccolato

zucchero a velo

Sbattere le uova con lo zucchero finché non diventano belle spumose. Aggiungere lo yogurt e continuare a mescolare. Poi unire anche l’olio di semi e infine la farina con il lievito setacciato. Aggiungere le gocce di cioccolato. Foderare lo stampo (il mio misura 30x11x8h cm) con la carta forno o se preferite potete imburrarlo e infarinarlo e versare all’interno l’impasto. Cuocere il plumcake in forno caldo a 180° per circa 30 minuti. Ricordate che la misura dello stampo è molto importante per la riuscita di questo tipo di dolce … uno stampo troppo piccolo comporterebbe un’eccessiva crescita in altezza e il centro non cuocerebbe in modo uniforme. Una volta cotto il plumcake sformarlo e lasciarlo raffreddare. Spolverizzare con lo zucchero a velo.

Se la ricetta vi è piaciuta seguite la pagina FACEBOOK con un “mi piace” e per non perdere i miei post attivate le notifiche!

Plumcake allo yogurt Cucina vista mare

Curiosità

Il plumcake è un dolce misterioso. Il suo nome letteralmente tradotto dall’inglese vuol dire “torta di prugne”. In realtà per plumcake in Inghilterra si intende una torta di origini tedesche preparata con le prugne e simile alla crostata. Il plumcake come lo intendiamo noi in Inghilterra è il “Pound cake” cioè “torta della libbra” La ricetta era facile da memorizzare anche per chi non sapeva leggere perché si utilizzava una libbra (1 pound cioè 500 gr) per ciascuno degli ingredienti previsti. I francesi invece lo chiamano “quattro quarti”. Perciò il plumcake con le prugne col suo nome non ha proprio niente a che fare … perché si chiami così è un mistero. La ricetta originale del “Pound cake” è senz’altro molto dolce, ricca di burro, con uvette e canditi … una ricetta un po’ “pesante” che a casa mia è poco gradita perciò ho scelto di preparare una versione più semplice e leggera …

8 Risposte a “Plumcake allo yogurt”

  1. Ciao volevo farti i complimenti, è veramente buono! L’ho fatto oggi pomeriggio, omettendo le gocce di cioccolato… stavo pensando di provare la prossima volta con un altro yogurt, magari alla frutta per dare un aroma diverso… forse alla banana?

    1. Salve Beatrice! Sono davvero contenta che il plumcake ti sia piaciuto! Puoi utilizzare lo yogurt che più preferisci: io trovo perfetto quello alla banana e anche quello all’ananas… dipende molto dai propri gusti… ma sono certa che con la banana verrà benissimo!

      1. Ormai il tuo plumcake è diventato un classico apprezzatissimo in casa! Mi è venuta in mente una variante, ma volevo chiederti un parere prima… usare lo yogurt ai mirtilli e aggiungere all’impasto 2 cucchiai di mirtilli freschi… ti sembra una buona idea? non ho mai usato lo yogurt di mirtilli in una torta, non sono sicura del sapore dopo la cottura… grazie 🙂

        1. Ciao Beatrice grazie mille! Mi fa davvero piacere che questa ricetta piaccia! Sicuramente puoi utilizzare lo yogurt ai mirtilli e i mirtilli freschi. Ricordati di infarinarli un pochino e di scuotere l’eccesso di farina all’interno di un setaccio. Questo passaggio è necessario per non far scendere i mirtilli sul fondo… anche se qualcuno ci finirà lo stesso. Per il procedimento non cambia nulla e per il gusto se i mirtilli vi piacciono sarà ottimo senz’altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.