Penne al baffo

Le penne al baffo sono un primo piatto sfizioso che si prepara in pochissimo tempo: sono sufficienti venti minuti circa per servire in tavola qualcosa di davvero appetitoso. Avete presente quando il tempo per cucinare è poco? O quando proprio siete a corto di idee? O vi capita mai di non aver proprio voglia di mettervi ai fornelli? Ecco quella delle penne al baffo è la ricetta giusta proprio per quei momenti… ed è così facile che pure chi non sa muoversi in cucina riesce a farla!

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gPenne (o mezze penne)
  • 50 gProsciutto cotto
  • 150 mlPanna fresca liquida
  • 4 cucchiaiPolpa di pomodoro
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • q.b.Prezzemolo tritato

Preparazione

  1. Lavare, asciugare e tritare finemente il prezzemolo. Tagliare il prosciutto cotto a listarelle sottili. In un tegame scaldare qualche cucchiaio d’olio extravergine d’oliva, aggiungere il prosciutto cotto e lasciarlo insaporire un minutino. Unire la panna e mescolare poi aggiungere la polpa di pomodoro. Mescolare di nuovo e lasciar cuocere il sugo per circa dieci minuti. Lessare la pasta in abbondante acqua salata, scolarla al dente, condirla con il sugo, regolare di sale e pepe, aggiungere il prezzemolo tritato e servire subito.

Note

A piacere potete aggiungere delle verdure (per esempio zucchine, piselli o asparagi). Potete sostituire il prosciutto cotto con lo speck e la polpa di pomodoro con i pomodorini.

Se la ricetta vi è piaciuta seguitemi sulla pagina FACEBOOK lasciando il vostro “mi piace” e per non perdere i miei post attivate le notifiche. Se preferite Cucina vista mare ha la sua pagina anche su GOOGLE+ e su INSTAGRAM trovate la galleria con le mie foto. Vi aspetto con tante idee per la vostra tavola!

Precedente Cornetti soffici allo yogurt greco Successivo Muffin salati prosciutto cotto e piselli

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.