Pane facile fatto in casa

Il pane facile fatto in casa si prepara con poca fatica e abbastanza velocemente, insomma i tempi di lievitazione, almeno quelli minimi bisogna rispettarli. Il pane non è un dolce che s’impasta e s’inforna… un minimo di attesa è necessaria. Croccante, profumato… sapete quel profumo di panetteria? Provatelo! Mani in pasta e facciamo il pane facile fatto in casa. La ricetta? L’ho rubata a mia sorella che credo l’abbia trovata in giro nel web e sul suo canale YouTube trovate anche il video.

pane facile fatto in casa
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore 30 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni3 filoncini
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gFarina Manitoba
  • 200 gFarina 00
  • 20 gLievito di birra fresco (O una bustina lievito di birra secco)
  • 370 mlAcqua
  • 1 cucchiaino e mezzo di sale
  • 1 cucchiainoZucchero

Preparazione

  1. pane facile fatto in casa

    All’interno di una ciotola inserire le due farine, il cucchiaino di zucchero e il lievito (ma solo se utilizzate il lievito di birra secco). Mescolare con la forchetta.

    Sciogliere il lievito di birra fresco nell’acqua a temperatura ambiente, aggiungerla all’impasto e mescolare sempre con la forchetta. Quando l’impasto inizierà ad amalgamarsi unire anche il sale. Continuare a lavorare con la forchetta: l’impasto sarà molto morbido.

    Coprire con la pellicola e lasciar lievitare nel forno spento con la lucina accesa per circa due ore. L’impasto dovrà triplicare di volume.

    Trascorso il tempo di riposo rovesciare l’impasto sul piano di lavoro ben infarinato (non spaventatevi se risulterà essere molle e appiccicoso perché è così che dev’essere). Con le mani ben infarinate allargare l’impasto cercando di formare un rettangolo poi ripiegate le due estremità laterali verso il centro (QUI trovate il tutorial passo passo per le pieghe di rinforzo). Piegare ancora arrotolando il panetto in modo da ottenere una palla. Girare il panetto in modo che la piega resti al di sotto quindi a contatto col piano di lavoro.

    Schiacciare leggermente il panetto per ottenere un rettangolo ma mi raccomando dev’essere un piccolo rettangolo, non schiacciatelo troppo e non allargatelo troppo. Utilizzando un coltello dividete l’impasto in tre parti per creare tre filoncini e sistemarli su una teglia rivestita di carta forno spolverizzata con un po’ di farina.

    Lasciar lievitare di nuovo all’interno del forno spento con la luce accesa per un’ora e mezza: i filoncini dovranno raddoppiare di volume e probabilmente si toccheranno tra di loro.

    Cuocere il pane in forno statico preriscaldato a 250 °C inserendo la teglia nella parte bassa del forno e cuocere per 12 minuti poi spostare la teglia al centro del forno e cuocere ancora per 5/6 minuti. Senza aprire il forno abbassare la temperatura a 230 °C e cuocere ancora per 5/6 minuti in modo che i filoncini risultino dorati. Per ottenere una crosta bella scura e croccante accendere il grill durante gli ultimi tre minuti di cottura.

    Sfornare il pane lasciar intiepidire per cinque minuti e poi gustatevelo ancora caldo!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.