Pane di semola alle olive

Il pane di semola alle olive è morbido, saporito, ottimo da solo (non smetteresti si mangiarlo) ma buonissimo servito con salumi e formaggi per un aperitivo o con una fresca insalata. Preparato con la semola di grano duro ha un gusto rustico e ricco. Per farcire il pane di semola alle olive potete utilizzare a vostro piacere ingredienti diversi: pomodori secchi, speck a listarelle, noci o erbe aromatiche… come lo preferite?

Pane di semola alle olive Cucina vista mare
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    I tempi di riposo + 20 minuti
  • Cottura:
    25 minuti
  • Porzioni:
    2 filoncini di pane
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Semola rimacinata di grano duro 250 g
  • Farina 0 100 g
  • Acqua 200 ml
  • Miele 1 cucchiaino
  • Lievito di birra fresco 8 g
  • Sale 9 g
  • Olive taggiasche snocciolate 2 cucchiai

Preparazione

  1. Sciogliere il lievito nell’acqua a temperatura ambiente con il cucchiaino di miele. Versarla nella ciotola della planetaria (ma potete procedere anche a mano) poi aggiungere le farine, il sale e iniziare ad impastare. Lavorare fino ad ottenere un panetto liscio, elastico e compatto. Formare una palla e trasferirla in una ciotola leggermente infarinata, coprirla e lasciarla lievitare per 30 minuti.

  2. Trascorso il tempo di riposo dividere l’impasto a metà, sgonfiare ogni parte e ricavare due rettangoli. Distribuirvi sopra le olive premendo leggermente in modo che aderiscano all’impasto. Partendo dal lato lungo avvolgere ogni rettangolo per ottenere due rotolini lunghi circa 35 centimetri.

  3. Trasferire i due filoni di pane su una teglia rivestita con carta forno ben distanziati tra loro e coprirli con un canovaccio. Lasciar lievitare il pane per un’ora poi incidere i filoni con tagli obliqui.

  4. Preriscaldare il forno a 200° sistemando all’interno un pentolino di acqua e cuocere il pane per 15 minuti poi abbassare la temperatura a 180° per altri 10 minuti. Naturalmente i tempi sono indicativi perché la differenza la fa il forno perciò tenete d’occhio il pane: dovrà risultare asciutto e dorato. Sfornare e lasciar raffreddare i filoni di pane su una gratella prima di affettarli.

Note

Fonte della ricetta: Alice cucina maggio 2018

Se la ricetta ti è piaciuta seguimi sulla pagina FACEBOOK lasciando il tuo “mi piace” e per non perdere i miei post attiva le notifiche! Se preferisci Cucina vista mare ha la sua pagina anche su GOOGLE+ mentre su INSTAGRAM puoi trovare la galleria con le mie foto. Ti aspetto con tante idee per la tua tavola.

Precedente Insalata caprese Successivo Pesche al forno con crema al mascarpone

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.