Crea sito

Noodles con funghi e piselli

I noodles con funghi e piselli sono un delizioso primo piatto in stile orientale ma non troppo… sono sfiziosi e veloci da preparare, se aggiungente qualche spezia (per esempio del curry, dello zenzero e della salsa di soia) diventano ancora più stuzzicanti e appetitosi… l’ideale sarebbe abbinarli ad una combinazione di verdurine appena saltate in padella (zucchine, taccole, fagiolini, peperoni e carote) ma a volte come si dice “apro il frigo e cucino” e allora noodles con funghi e piselli!

noodles con funghi e piselli
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gfunghi champignon
  • 200 gpiselli
  • 170 gnoodles
  • 1 spicchioaglio
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva
  • q.b.sale

Preparazione

  1. Pulire i funghi: staccare la cappella dal gambo, tagliare la parte delle radici e passarli con un panno umido (i funghi non si lavano sotto l’acqua) per togliere ogni residuo di terra e impurità. Con un coltellino togliere anche la pellicina alla cappella e poi affettarli sottilmente. Nel wok o in una padella saltapasta soffriggere appena l’aglio nell’olio, aggiungere i funghi, i piselli (io ho utilizzato quelli surgelati ma naturalmente quando è stagione il prodotto fresco ha la precedenza) e cuocere per circa venti minuti aggiungendo acqua calda se occorre. Regolare di sale ed eliminare l’aglio.

    Portare ad ebollizione due litri di acqua poi spegnere il fuoco, salarla, versare i noodles all’interno e lasciarli riposare per cinque minuti. Cuoceranno semplicemente così: io ho utilizzato dei noodles di frumento secchi ma a seconda del tipo di noodles che trovate può variare la modalità di cottura per questo dovete far riferimento a ciò che trovate scritto sulla confezione.

    Scolare i noodles e trasferirli nel wok con il condimento e lasciarli insaporire qualche minuto poi servirli ben caldi.

Curiosità

Simili agli spaghetti i noodles nascono in Cina, si preparano semplicemente con acqua e farina (a volte uova) non vengono trafilati ma si tagliano direttamente dalla sfoglia. Sono tipici della cucina orientale quindi diffusi in Cina, Giappone, Corea, Indonesia, Vietnam e Thailandia e si ricavano da tipi di farine diverse (riso, frumento o grano saraceno per esempio). Generalmente si cucinano in acqua bollente e si fanno poi saltare nel wok con le verdure ma si possono anche friggere… viene fuori un mondo se cercate online ed è meglio che non mi addentri troppo in un argomento tanto vasto e del quale conosco poco ma se siete curiosi… provate a dare un’occhiata!

Da non perdere

Riso alla cantonese

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.