Mele al forno

Le mele al forno sono un dessert delizioso da gustare su un piattino da dessert bagnate col loro sciroppo e servite con un abbondante ciuffo di panna montata o con del gelato alla crema o alla vaniglia. Quando le preparo ne metto sempre almeno quattro o sei nella teglia perché le mele al forno si conservano benissimo in frigorifero per qualche giorno (in un contenitore di vetro a chiusura ermetica) e sono buonissime anche con yogurt e cereali a colazione oppure a merenda leggermente scaldate.

Mele al forno Cucina vista mare
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 30 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 6mele Golden
  • 2 cucchiaizucchero di canna
  • q.b.cannella in polvere

Preparazione

  1. Lavare le mele: riempite una ciotola con acqua, aggiungere un cucchiaio di bicarbonato per ogni litro d’acqua, immergere le mele e lasciarle per dieci minuti nella soluzione poi sciacquarle per bene sotto l’acqua correte e asciugarle.

    Sistemare le mele all’interno di una pirofila rivestita con carta forno.

    In una ciotolina mescolare lo zucchero di canna con la cannella e distribuire il preparato sulle mele.

    Cuocerle in forno preriscaldato fino a che non saranno morbide: per capirlo dovrete fare la prova stecchino come per i dolci. Il tempo necessario non è proprio quantificabile perché le tante ricette lette sulla cottura delle mele al forno differivano tantissimo l’una con l’altra: trenta minuti più o meno ma da me dopo trenta minuti erano ancora crude. Hanno impiegato più di un’ora dunque molto lo fa il forno. Considerate trenta minuti e poi allungate i tempi se necessario.

    Una volta pronte lasciarle intiepidire qualche minuto e poi servirle.

Note

Per le mie mele ho utilizzato lo zucchero di canna integrale ma ha fatto fatica a sciogliersi perciò vi consiglio uno zucchero di canna classico, chiaro o semplicemente lo zucchero semolato.

Se non amate la cannella non mettetela. Potete aggiungere l’uvetta, il miele e il succo del limone.

Quali mele è meglio utilizzare? Vanno bene quasi tutte: Golden, Renette, Granny Smith ma le migliori in assoluto sono le Gala (peccato che non sempre riesco a trovarle) o le Fuji perché non esplodono in cottura. No state tranquilli esplodono nel senso che si spaccano un po’.

Per cuocere le mele al microonde trovate tutte le indicazioni QUI.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.