Crea sito

Friggitrice ad aria

Friggitrice ad aria

La friggitrice ad aria è arrivata da un po’ nella mia cucina ma mi sono bastati pochi utilizzi per riuscire a farmi un’idea precisa al riguardo. La friggitrice ad aria è un piccolo elettrodomestico che promette una frittura leggera grazie all’utilizzo di pochissimo olio ma con il gusto della frittura tradizionale. Siete pronti a scoprire cosa ne penso?

Friggitrice ad aria Cucina vista mare

Tra i vari modelli e i marchi presenti sul mercato ho scelto Airfryer con Turbo Star Rapid Air di Philips (modello HD9621/90) che ha una capacità di 800 grammi). Alla base, che ha in dotazione il cestello, ho aggiunto acquistandoli a parte la griglia per la carne e la casseruola.

Friggitrice ad aria Cucina vista mare

Ha un design compatto che occupa poco posto sia che si decida di tenerla sul piano della cucina sia che la si riponga all’interno di un mobile.

La cottura avviene grazie al calore dell’aria che viene riscaldata da una serpentina e poi messa in circolazione da ventole che distribuiscono il calore in modo omogeneo. Quindi a differenza delle classiche friggitrici in cui il cibo viene immerso nell’olio nella friggitrice ad aria bastano pochi cucchiai d’olio per ottenere un buon risultato. Più che una friggitrice nel vero senso del termine io la definirei un piccolo forno che può arrostire, grigliare, riscaldare, scongelare e cucinare una gran varietà di alimenti: pesce, carne e verdure e si possono utilizzare ingredienti sia freschi che surgelati. Con l’aggiunta di altri accessori si possono cuocere anche piccole quiche, mini torte e muffin. Si inseriscono gli alimenti all’interno si imposta la temperatura e lei cuoce: l’unica cosa da ricordare è dare una mescolata a metà cottura. Non occorre preriscaldare la friggitrice (contrariamente al forno), ha tempi di cottura ridotti e ciò consente un buon risparmio energetico.

La domanda più frequente è: la cottura in friggitrice ad aria è paragonabile a quella della friggitrice o della padella dove sono immerse nell’olio? Proprio uguale no… personalmente ho notato che gli alimenti raffreddano un po’ più rapidamente e se si preparano pietanze pastellate bisogna fare attenzione che la pastella non sia troppo liquida altrimenti si staccherà. Ma dalla sua la friggitrice ad aria ha il vantaggio della cottura uniforme, croccante fuori, morbida dentro, dorata e leggera e soprattutto niente odori in casa. E poi anche la pulizia: il cassetto rimovibile e i cestelli si lavano tranquillamente in lavastoviglie ma io preferisco lavarli a mano perché si fa presto lo stesso.

Per me cucinare con poco olio è una necessità impostami da un’intolleranza per questo le fritture sono bandite completamente dalla mia tavola sostituite da cotture al forno perciò la friggitrice ad aria è perfetta per le mie esigenze per questo sono molto soddisfatta dell’acquisto ma naturalmente ognuno deve valutare in base alle proprie necessità.

Disclaimer: tutti i prodotti mostrati e recensiti in questo blog riflettono la mia personale e trasparente opinione. Non sono stata ricompensata in alcuna maniera dalla casa produttrice. Ho liberamente acquistato questo prodotto online.

Vi aspetto sulla pagina FACEBOOK!

2 Risposte a “Friggitrice ad aria”

  1. Ciao, pure io ho comperato un friggitrice ad aria ma di marca diversa dalla tua. Ne sono contenta ma non avendo un ricettario dedicato, per ora mi sono limitata a fare patate, pesce con pastella e senza e poco altro. Tu avresti qualche idea da suggerirmi o un sito dove pescare ricette diverse es. dolci ? Grazie per l’attenzione e complimenti per il tuo blog .

    1. Salve Erminia grazie! Io per il momento sto facendo riferimento al ricettario che era in dotazione con la mia friggitrice e alla app creata da Philips per smartphone nella quale si inserisce il modello della propria AirFryer e ci sono caricate sopra un po’ di ricette così come sul sito stesso della Philips. Prossimamente inserirò qui nel blog qualche ricettina preparata con la friggitrice ad aria e proverò a fare qualche dolcetto. Spero di poterti essere utile con qualche spunto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.