Crea sito

Crackers con semi di chia

Crackers con semi di chia

I crackers con semi di chia sono appetitosi, croccanti, friabili, gustosi da sgranocchiare, uno stuzzichino salato da tenere a portata di mano nel momento in cui arriva la voglia di mangiare qualcosa o di “fermare il languorino”. I crackers con semi di chia sono proprio giusti! Li prepariamo? La ricetta che ho leggermente modificato è tratta dal libro “Pasta madre, pane nuovo, grani antichi” di Antonella Scialdone.

Crackers con semi di chia Cucina vista mare

Ingredienti

100 g di farina di farro

125 g di farina 0

160 ml di acqua

80 g di pasta madre rinfrescata

25 ml di olio extravergine d’oliva

4 g di sale

2 cucchiaini di semi di chia

In una ciotola sciogliere la pasta madre nell’acqua, aggiungere le due farine e iniziare ad impastare, aggiungere il sale, l’olio a filo e continuare ad impastare fino a che l’olio non sarà ben assorbito. Infine unire anche i semi di chia dopo averli pestati leggermente.Trasferire l’impasto ben amalgamato all’interno di una ciotola unta d’olio, coprire con la pellicola trasparente e lasciar lievitare al caldo per un’ora. Con le mani unte d’olio o bagnate con un po’ d’acqua procedere a fare le pieghe di rinforzo (QUI per vedere come fare) senza tirare fuori l’impasto dalla ciotola. Coprire di nuovo con la pellicola e lasciar lievitare per due ore. Trascorso il tempo necessario trasferire l’impasto su un foglio di carta forno ben unto d’olio e dividerlo in due parti. Stendere la prima metà sul foglio di carta forno utilizzando il mattarello e allo spessore di 2/3 millimetri. Poi con una rotella tagliapasta tagliare dei piccoli rettangoli o dei quadretti. Procedere nello stesso modo anche con l’altra metà d’impasto. Trasferire i fogli di carta forno sulle teglie e bucherellare con i rebbi di una forchetta tutti i crackers poi spennellare con un po’ d’olio extravergine d’oliva e far lievitare per 30 minuti. Cuocere in forno preriscaldato a 170° per 25/30 minuti o fino a che non saranno dorati. Sfornarli e lasciarli raffreddare su una griglia. Si conservano qualche giorno chiusi in una scatola di latta.

Vi aspetto sulla pagina FACEBOOK con tante ricette!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.