Cipolline borettane in umido

Cipolline borettane in umido

Le cipolline borettane in umido sono diventate il mio contorno preferito del periodo. Adoro le cipolline borettane cucinate in tutte le maniere ma in umido sono senza alcun dubbio molto gustose. Una ricetta “umile” e senza pretese, poco olio, salsa di pomodoro, olive nere e cottura lenta a fuoco basso. Le cipolline borettane in umido sono un ottimo contorno per secondi piatti di carne.

cipolline borettane in umido

Ingredienti

500 g di cipolline borettane già pulite

350 g di passata di pomodoro

2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva

50 g di olive nere

origano

sale

Lavare, asciugare ed eliminare le estremità alle cipolline senza scavarle. In un tegame scaldare l’olio, aggiungere le cipolline affettate e lasciarle rosolare un minutino poi versare la passata di pomodoro, l’origano e regolare di sale. Cuocere a fuoco basso per almeno trenta minuti. Dieci minuti prima del termine della cottura unire anche le olive e lasciarle insaporire nel condimento. Servire le cipolline borettane in umido ben calde con pane in abbondanza perché il sughetto di pomodoro che si formerà sarà assolutamente irresistibile. A piacere se amate i gusti piccanti potete aggiungere anche un pizzico di peperoncino. Il sugo ottenuto è molto gustoso e oltre che con le cipolline può essere utilizzato anche per condire un buon piatto di pasta. Per un altro contorno da preparare con le cipolline borettane potete leggere QUI.

Se la ricetta vi è piaciuta seguitemi sulla pagina FACEBOOK lasciando il vostro “mi piace” e per non perdere i miei post attivate le notifiche! Se preferite trovate su INSTAGRAM la galleria con le mie foto! Vi aspetto con tante idee per la vostra cucina!

Chi prepara le ricette di Cucina vista mare? Potete leggerlo QUI. Siete curiosi di sapere perché il mio blog si chiama Cucina vista mare? Ve lo racconto QUI.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.