Ciambella alla ricotta nel fornetto Versilia

Ciambella alla ricotta nel fornetto Versilia

La ciambella alla ricotta nel fornetto Versilia è sofficissima: l’ideale a colazione o a merenda. La particolarità sta proprio nella cottura poiché ho utilizzato il fornetto Versilia. Pensavo che non mi servisse, che l’avrei utilizzato una o due volte e poi sarebbe rimasto ad occupare posto da qualche parte in cucina… in fondo il mio forno lavora benissimo! Eppure ora che l’ho acquistato non potrei farne a meno! Lo adoro! Soprattutto quando fa caldo e accendere il forno è una tortura. Ho iniziato a sperimentare con le ricette più semplici: le classiche ciambelle e pani soffici ma studiando un po’ ho notato che ci si può fare veramente di tutto perciò tenetevi pronti sono in arrivo tante golose novità! Fonte della ricetta il blog Giuliana di cuore.

ciambella alla ricotta nel fornetto Versilia

Ingredienti

300 g di farina 0

150 g di fecola

300 g di zucchero

4 uova

un pizzico di sale

1 bustina di vanillina

1 bustina di lievito per dolci

250 g di ricotta

85 g di olio di semi di riso

85 g di acqua

100 g di gocce di cioccolata

Separare i tuorli dagli albumi. Montare gli albumi con qualche goccia di limone (serve a stabilizzarli) e riporli in frigorifero. Montare i tuorli con lo zucchero e un cucchiaio di ricotta. Lavorare il composto per quindici minuti. Poi aggiungere il resto della ricotta. Appena sarà ben amalgamata con il resto unire l’olio, l’acqua, le farine setacciate con il lievito, la vanillina e il sale. Mescolare bene tutto poi aggiungere le gocce di cioccolato (se non volete che finiscano sul fondo della torta tenetele in congelatore un’oretta) e per finire incorporare gli albumi in tre volte con movimenti delicati dal basso verso l’alto per non smontarli. Imburrare e infarinare (io utilizzo il pangrattato) il fornetto Versilia. Versare all’interno l’impasto. Coprire la pentola con il suo coperchio e seguendo le indicazioni che trovate QUI posizionare la pentola sul fornello medio 5 minuti a fiamma mediamente alta poi 50 minuti a fiamma bassa e ancora 5 minuti a fiamma mediamente alta. I tempi di cottura sono indicativi. E’ necessario controllare la cottura con uno spiedino attraverso i fori sul coperchio. Appena cotta lasciar intiepidire la ciambella pochi minuti e poi estrarla dal fornetto. A piacere spolverizzare con lo zucchero a velo.

Se la ricetta vi è piaciuta seguitemi sulla pagina FACEBOOK lasciando il vostro “mi piace” e per non perdere i miei post attivate le notifiche!

 

6 Risposte a “Ciambella alla ricotta nel fornetto Versilia”

  1. Mi sono fatta prestare il Fornetto da mia suocera per provarlo. Mi chiedevo se c’è un motivo particolare per cui usi la farina “0”, non quella “00” e l’olio di semi di riso? Ho visto lo stesso in altre tue ricette con il Fornetto.
    Grazie.

    1. Ciao pisoloila l’utilizzo dell’olio di riso e della farina 0 non è legato all’uso del fornetto versilia. Semplicemente uso l’olio di riso per motivi di intolleranza e anche perché trovo che abbia un gusto delicato. Per quanto riguarda la farina 00 preferisco non utilizzarla perché è la più raffinata e povera di sostanza. Ma puoi utilizzare tranquillamente un qualsiasi olio di semi a piacere e anche la farina 00 se preferisci e il risultato resterà lo stesso.

  2. grazie, appena possibile…proverò senz’altro ad usarlo!
    e magari proverò anche con questi ingredienti (la farina “0” l’ho sempre usata solo per la pizza e l’olio non lo conoscevo). Grazie, ciao!

    1. Prima anch’io utilizzavo la farina 00 per i dolci poi dopo un corso di panificazione durante il quale ho imparato tante cose sulle farine ho smesso di utilizzarla e acquisto la farina al mulino. Solitamente prendo la 1 o la 2 ma per i dolci le trovo un po’ pesanti quindi per ora continuo ad usare la farina 0 ma ho eliminato completamente la 00. Tienimi informata sull’utilizzo del fornetto! A presto!

      1. Ciao, ho provato il Fornetto con più di una ricetta, questa, anche la ciambella alla panna, ormai collaudate in forno (buonissime!)
        Hanno lievitato un po’ di più, sono però venute un pochino più asciutte, ma credo di dover aggiustare forse i tempi di cottura e il gas..

        1. Ciao pisoloila inizialmente anche le mie ciambelle cotte nel fornetto Versilia sono venute un po’ più asciutte rispetto a quelle cotte in forno. Ho cercato di ovviare al problema montando a lungo le uova con lo zucchero fino a che non sono bianche e spumose. In questo modo incorporano aria e danno più forza alla lievitazione rendendo il dolce più soffice. E poi è importante la pratica soprattutto per capire la regolazione della fiamma. Alcuni hanno trovato utile alzarla un pochino di tanto in tanto durante la cottura. Io non lo posso fare altrimenti brucia la parte centrale… Come vedi è un po’ soggettivo… Ma sono certa che troverai anche tu il sistema giusto facendo qualche altra prova. A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.