Cavolfiore al ginepro

Il cavolfiore al ginepro è un contorno sfizioso dal gusto delicato e dal profumo aromatico. Una ricetta semplice da preparare che permette di rendere appetitoso un ortaggio che spesso viene ignorato ma che fa davvero bene: ha un buon effetto saziante, è povero di calorie ma è ricco di vitamine, sali minerali e calcio, ferro, fosforo e potassio per questo non dovrebbe mancare all’interno di un’alimentazione sana e varia sulle tavole invernali. Il cavolfiore al ginepro si accompagna perfettamente a piatti di pesce, carne, pollame e uova.

Cavolfiore al ginepro
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1Cavolfiore
  • 1Cipolla bianca
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 1/2 bicchiereVino bianco
  • 10Bacche di ginepro
  • q.b.Pepe
  • q.b.Sale

Preparazione

  1. Pulire il cavolfiore: eliminare il gambo e le foglie esterne. Dividere le cimette dal gambo centrale staccandole una per una. Trasferirle all’interno di uno scolapasta e lavarle una per una sotto l’acqua fredda. Asciugarle e tagliarle a fettine sottili. Affettare sottilmente anche la cipolla. In una padella scaldare l’olio e lasciarvi insaporire la cipolla poi aggiungere il cavolfiore, sfumare con il vino bianco, unire le bacche di ginepro, un bicchiere di acqua calda e coprire. Lasciar cuocere il cavolfiore per quaranta minuti a fuoco basso. Regolare di sale e pepe, mescolare delicatamente e servire il contorno ben caldo.

Note

Il contorno è un problema? QUI trovate una preziosa raccolta con tante idee per tutti i gusti.

Se l’idea vi è piaciuta venite a trovarmi sulla pagina FACEBOOK: lasciando il vostro “mi piace” e attivando le notifiche potrete restare aggiornati con l’uscita delle nuove ricette. Vi aspetto con tante idee per la vostra tavola!

Chi prepara le ricette di Cucina vista mare? Potete leggerlo QUI. Siete curiosi di sapere perché il mio blog si chiama Cucina vista mare? Ve lo racconto QUI.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.