Aceto di lamponi fatto in casa

L’aceto di lamponi fatto in casa è una preparazione semplicissima che permette di ottenere un condimento dal profumo delicato e dal colore vivace e brillante. Da utilizzare sulle insalate (soprattutto quelle che mixano frutta e verdura), con la carne, con il pesce, con i formaggi, l’aceto di lamponi fatto in casa è ottimo da tenere in dispensa ma è anche una bella idea da regalare.

Aceto di lamponi Cucina vista mare
  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo15 Giorni
  • Porzioni600 ml
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 600 mlaceto di mele
  • 300 glamponi
  • 1 cucchiainopepe nero in grani
  • 1rametto di rosmarino

Preparazione

  1. Lavare delicatamente i lamponi con acqua fredda. Disporli su un foglio di carta assorbente e asciugarli senza fare pressione per non romperli.

    Inserire in un barattolo a chiusura ermetica l’aceto di mele, i lamponi, il pepe nero e il rametto di rosmarino.

    Chiudere il vasetto e lasciar riposare al buio per quindici giorni ricordandovi di scuoterlo una volta al giorno.

    Trascorso il tempo di riposo filtrare l’aceto e versarlo in una bottiglia che si possa chiudere ermeticamente.

Note

L’aceto di lamponi è ottimo anche per marinare la carne o il pesce prima della cottura. E’ veramente ottimo abbinato con il salmone ma anche con le preparazioni dolci per esempio a base di ricotta o mascarpone.

I lamponi contengono una gran quantità di minerali tra cui magnesio, potassio, sodio e fosforo. Contengono anche le vitamine del gruppo A, B, vitamina C, vitamina E, vitamina K. Sono poveri di zuccheri e di calorie, sono composti per lo più di acqua e sono antiossidanti.

Sono frutti facilmente deperibili dunque si conservano in frigorifero al massimo per un paio di giorni.

Da non perdere

Salsa allo yogurt

La ricetta dell’aceto di lamponi viene dalla trasmissione televisiva Mezzogiorno in famiglia.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Aceto di lamponi fatto in casa”

    1. Salve Zelda e benvenuta. Quando preparo l’aceto di lamponi in casa poi lo utilizzo. Non faccio la prova di tenerlo lì mesi e mesi per capire fino a quando è utilizzabile perché una volta andato a male poi dovrei buttarlo via e sarebbe uno spreco. Lo preparo e lo uso quotidianamente per condire fino a che non finisce. Quindi non posso dirle esattamente quanto tempo si conserva perché non lo so. Così a occhio direi che la mia bottiglia è andata avanti un paio di mesi ed era sempre perfetto. Facendo qualche ricerca online ho trovato che si conserva in luogo buio per circa tre mesi. Altri dicono che l’aceto non si rovina mai. Ma non avendo provato personalmente non garantisco. Il mio suggerimento. per essere sicuri e tranquilli, è quello di prepararlo e di utilizzarlo fino a terminare la bottiglia. Si sposa benissimo con tanti alimenti. Io l’ho utilizzato al posto del classico aceto anche per l’insalata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.