LATTE FRITTO ALLA CANNELLA | Ricetta dolce facile

Il latte fritto alla cannella (leche frita a la canela) è un dolce tradizionale spagnolo che dicono sia nato nella città di Palencia (da non confondersi con Valencia), nella regione di Castilla y León. È una ricetta dagli ingredienti semplici che tutti possediamo in casa e anche molto veloce da preparare, anche se poi ha bisogno di stare qualche ora in frigorifero. Se non l’hai mai provato e la ricetta ti incuriosisce, qui ti svelo tutti i segreti per preparare il tuo primo latte fritto.

LATTE FRITTO ALLA CANNELLA. Ricetta dolce facile Cucina Spagnola A Casa Mia

Per: 4 persone
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 15 minuti
In frigo: 4 ore
Difficoltà: Facile

LATTE FRITTO. INGREDIENTI:

  • ½ litro di latte
  • 130 gr di zucchero
  • 100 gr di farina
  • 1 cucchiaio di maizena
  • 35 gr di burro (facoltativo, dipende dallo stampo)
  • 1 pezzo di buccia di limone
  • 1 stecca di cannella
  • 2 uova
  • Cannella in polvere
  • un po’ di zucchero da spolverare
  • Olio di oliva

LATTE FRITTO. PREPARAZIONE:

Metti la metà del latte in un pentolino capiente insieme a 100 gr di zucchero, il pezzetto di buccia di limone ben lavato e la stecca di cannella. Mescola e porta il latte fino al punto di ebollizione, quindi spegni il fuoco, togli la cannella e il limone e lascia intiepidire il liquido.

In una terrina con l’aiuto di una frusta metallica mescola l’altra metà del latte, 75 dei 100 gr di farina e la maizena, quindi versa il tutto nel pentolino e gira bene il tutto.

Fai cuocere il liquido per dieci minuti a fuoco lento, mescolando continuamente con la frusta metallica: dovrai ottenere una crema liscia e senza grumi.

Ora dovrai versare la crema in uno stampo basso e rettangolare, io ne ho usato uno di silicone, altrimenti prima di versare il composto dovrai imburrare il fondo e le pareti. Copri lo stampo con una pellicola trasparente e mettilo in frigo per almeno 4 ore o meglio una notte intera.

Una volta trascorso questo tempo estrai la crema solidificata e tagliala in rettangoli, passali prima nella farina e poi nell’uovo sbattuto. Devi quindi a friggerli in olio ben caldo, non tutti assieme, meglio 4 o 5 per volta.

Appoggia i rettangoli di latte fritto su di una carta assorbente e cospargili di zucchero e cannella.

Adesso puoi servire il tuo latte fritto alla cannella: BUON APPETITO – BUEN PROVECHO!

Se dovesse avanzare il mio consiglio è quello di conservare il latte fritto in figo.

Fonte: Lecturas Cocina Invierno, nº 87.

Se la ricetta del LATTE FRITTO ti è piaciuta e vuoi rimanere aggiornato/a su tutte le nuove proposte culinarie presentate in questo blog puoi:

Iscriverti alla Newsletter inserendo la tua mail nella barra laterale o seguirci su Facebook o su Google+ o su Pinterest. Ti aspettiamo!

Precedente EMPANADA DI TONNO, PEPERONI E UOVA SODE. Ricetta Rustico salato Successivo RISOTTO ALLO ZAFFERANO CON SFOGLIE DI PARMIGIANO